È considerato tra i più grandi chitarristi viventi della storia del rock. Non si contano i chitarristi che negli anni hanno cercato di riprodurre i funambolici riff del suo repertorio e lo stesso vale per le tribute band nate da musicisti affascinati dalle canzoni dei Dire Straits. Stiamo parlando di Mark Knopfler: compositore, cantautore, produttore e musicista noto per aver fondato la band dei Dire Straits che, in 30 anni di carriera e con oltre 300 canzoni all’attivo, molte delle quali famosissime, ha fatto letteralmente scuola.

A lui è dedicato il documentario targato BBC in onda in esclusiva e in prima visione tv mercoledì 11 aprile su Sky Arte HD (canale 120 e 400 di Sky) Mark Knopfler – A Life in Songs.

Nato a Glasgow il 12 agosto 1949 da Louisa Mary Laidler, un’insegnante originaria del Northumberland ed Erwin Knopfler, un architetto e scacchista ungherese che aveva trovato rifugio in Scozia all’inizio della seconda guerra mondiale, dopo essere stato espulso dal paese nativo a causa della sua attività di oppositore al regime filonazista, Knopfler si è affermato come fondatore e leader del gruppo rock Dire Straits (1977- 1995), ma dopo lo scioglimento della band ha proseguito la propria carriera come solista continuando a distinguersi per il suo stile, ma anche per la sua sobrietà e la sua riservatezza.

Nel corso del documentario Knopfler descrive le canzoni che hanno influenzato la sua vita da musicista e accompagna il suo racconto con fotografie personali mai viste prima. Da quando era un giovane musicista da pub a Leeds negli anni Settanta,  al successo con i Dire Straits, fino alla sua trionfale tournée mondiale come solista.

Walter Nicoletti
Follow Me

Latest posts by Walter Nicoletti (see all)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciotto − 10 =