Tabaccai chiusi? Stasera gli italiani stanno assaltando i distributori automatici

Dopo i supermercati tocca ai distributori di sigarette e tabacco. Effetto domino anche in questo caso. Da pochi minuti è finito il discorso del presidente del Consiglio Giuseppe Conte che ha annunciato la chiusura di tutte le attività commerciali per l’emergenza Coronavirus eccetto supermercati, farmacie e attività che forniscono beni di prima necessità. Tabacchini ed edicole rimarranno aperti, eppure in tantissimi si sono riversati in strada eludendo per l’ennesima volta l’invito a restare a casa per evitare contagi.

Panico collettivo, dunque, tra i fumatori. Queste le immagini che abbiamo scattato in questi minuti a Roma, tra Garbatella e Centocelle. (GreenMe)

Walter Nicoletti
Follow Me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 + due =