Il Teatro degli Audaci sta crescendo e sabato 12 settembre 2015 alle ore 19.00, in Via Giuseppe De Santis, 29 – Roma (zona Porta di Roma), arriva a inaugurare la sua terza stagione teatrale con 15 spettacoli scelti accuratamente per soddisfare i gusti di un pubblico che ci ha seguiti fin dall’inizio o che ci ha scoperti per caso, affiancandoci in un cammino di crescita comune. Tante le nuove proposte che arrivano da giovani talenti e da chi nel mondo del teatro è conosciuto già da anni. Una novità, che contribuisce a rendere questa stagione 2015-2016 una stagione esagerata, è la presenza di eventi speciali con alcuni dei più noti protagonisti del panorama artistico italiano, come Rocco Papaleo in Una piccola impresa meridionale e il trio al femminile composto da Iva Zanicchi, Corinne Clery e Barbara Bouchet in Tre donne in cerca di guai. Dal 01 al 04 ottobre 2015 anticipa la stagione Condannato a morte. The Punk version di Davide Sacco, tratto dal testo di Victor Hugo Ultimo giorno di un condannato a morte e interpretato da Orazio Cerino, che va oltre la rappresentazione scenica e trova il patrocinio di Amnesty International e del Giffoni Film Festival. Non solo un anticipo di stagione ma anche una sorpresa per tutti gli abbonati del Teatro degli Audaci, che potranno assistere gratuitamente a questo spettacolo. Il cartellone viene inaugurato l’8 ottobre da Attilio Fontana e Siddhartha Prestinari, in scena fino all’11 ottobre con il loro Sirene Confuse, per poi proseguire con nuove collaborazioni come quella con il Teatro dei Saitta ne Il Berretto a sonagli di Luigi Pirandello e quella con Mario Scaletta in veste di autore e regista agli Audaci con le commedie Strani ma non troppo, Nemici Intimi e Romani si nasce Italiani si diventa, quest’ultima con Gianfranco D’Angelo. Sempre di Scaletta è anche l’adattamento al testo di Tre donne in cerca di guai. Tra i nuovi inserimenti in cartellone c’è anche Mario Antinolfi con Filumena Marturano, il grande classico di Eduardo De Filippo. Continuano le collaborazioni già consolidate, come nel caso di Nicola Canonico, quest’anno in scena con il nuovo Papà al cubo scritto da Antonio Grosso. Sempre presente l’affiatata Compagnia degli Audaci, sul palco con il già acclamato Rumori fuori scena e con altre nuove e divertenti commedie, tra cui Daddy Blues che farà trascorrere al pubblico piacevoli serate e un Capodanno speciale a teatro. Torna ad aprirsi il sipario per Novecento di Alessandro Baricco, gioiello di Flavio De Paola con il quale sarà in tournée in Sicilia. Luca Giacomozzi firma testo e regia delle due commedie Tutti a bordo e Sapore di mare, quest’ultima, dal 05 al 22 maggio 2016, conclude la stagione teatrale e saluta l’arrivo dell’estate.
Il Teatro degli Audaci è, a oggi, l’unico spazio nel vasto territorio del Terzo Municipio a offrire programmazione teatrale, riuscendo nel gratificante proposito di costituire un luogo di aggregazione per tutti i cittadini, senza dimenticare i più piccoli. Proprio per loro è pensata la stagione del Teatro Bambini, dal 14 novembre 2015 al 19 marzo 2016, dedicata al pubblico dei più giovani e alle famiglie con immancabili classici e meravigliose sorprese affidate all’esperienza della Compagnia Nomen Omen.
Non è un mistero che una grave crisi interessi da tempo questo settore e con grande rammarico assistiamo a sempre più frequenti chiusure di sale teatrali e cinematografiche. Quando, nel 2012, il Direttore Artistico Flavio De Paola ha inaugurato il Teatro degli Audaci, la cultura viveva già un momento non particolarmente felice e presentare la terza stagione costituisce una grande vittoria perché un teatro che chiude è una sconfitta per tutti. Un continuo impegno unito a una grande passione e a un pubblico che ci ha dato fiducia e ha scelto di sostenerci ci danno tutto l’entusiasmo e la forza di continuare a essere Audaci. Utilizzando le parole con cui il Direttore Artistico saluta gli spettatori al termine delle rappresentazioni – senza pubblico non c’è teatro e senza teatro addio civiltà – vi aspettiamo tutti al Teatro degli Audaci!
Scoprite gli spettacoli della stagione 2015-2016: www.teatrodegliaudaci.it

FUORI CARTELLONE

01 – 04 OTTOBRE 2015
CONDANNATO A MORTE. THE PUNK VERSION (gratuito per gli abbonati)
tratto da Ultimo giorno di un condannato a morte di Victor Hugo
adattamento di Davide Sacco
con Orazio Cerino
Regia Davide Sacco

PROGRAMMAZIONE

08 – 11 OTTOBRE 2015
SIRENE CONFUSE
di Attilio Fontana e Siddhartha Prestinari
con Attilio Fontana, Siddhartha Prestinari, Davide Controni, Franco Ventura, Ettore Gentile
Regia Attilio Fontana e Siddhartha Prestinari
15 – 16 OTTOBRE 2015
EVENTO SPECIALE (fuori abbonamento)
TRE DONNE IN CERCA DI GUAI
di Jean-Marie Chevret
adattamento di Mario Scaletta
con Iva Zanicchi, Corinne Clery, Barbara Bouchet
e con Giovanni Di Lonardo e Nicola Paduano
Regia Nicasio Anzelmo
22 OTTOBRE – 01 NOVEMBRE 2015
TUTTI A BORDO
di Luca Giacomozzi
con Francesca Milani, Fabrizio Gaetani, Santa De Santis, Luca Paniconi, Martina Zuccarello
Regia Luca Giacomozzi
05 – 15 NOVEMBRE 2015
STRANI MA NON TROPPO
di Mario Scaletta
con Marco Todisco ed Enrico Patella
Regia Mario Scaletta
26 – 29 NOVEMBRE 2015
IL BERRETTO A SONAGLI
di Luigi Pirandello
con Salvo Saitta
e con Katy Saitta, Aldo Mangiù, Loredana Scalia, Eduardo Saitta, Eleonora Musumeci, Maria Seminara, Annalise Fazzina
Regia Eduardo Saitta
03 – 20 DICEMBRE 2015
ROMANI SI NASCE ITALIANI SI DIVENTA
di Mario Scaletta
con Gianfranco D’Angelo
e con il gruppo musicale I Cerchi Magici
Regia di Mario Scaletta
31 DICEMBRE 2015 – 10 GENNAIO 2016
EVENTO SPECIALE – CAPODANNO 2016
DADDY BLUES
(solo 31 dicembre fuori abbonamento)
di Bruno Chapelle e Martyne Visciano
con Flavio De Paola, Maria Cristina Gionta, Enrico Franchi, Antonio Buttari, Antonella Rebecchi, Silvia Mafalda Faccini
Regia Flavio De Paola
14 – 17 GENNAIO 2016
FILUMENA MARTURANO
di Eduardo De Filippo
con Alida Tarallo e Mario Antinolfi
e con Filippo Valastro, Liliana dell’Aquila, Valerio Di Tella, Dario Borrelli, Domenico Tufano, Mariateresa Pascale, Stefano Lopez, Vasco Giovanelli (ballerino), Alessandra Cosimato (ballerina)
Coreografie di Mariella Turrà e musiche a cura di Roberto Antinolfi
Regia Mario Antinolfi
23 – 24 GENNAIO 2016
EVENTO SPECIALE (fuori abbonamento)
UNA PICCOLA IMPRESA MERIDIONALE
di Rocco Papaleo e Valter Lupo
con Rocco Papaleo
e con Francesco Accardo (chitarra), Jerry Accardo (percussioni), Guerino Rondolone
(contrabbasso), Arturo Valiante (pianoforte)
Regia Valter Lupo

28 GENNAIO – 14 FEBBRAIO 2016
NOVECENTO
di Alessandro Baricco
con Flavio De Paola
Regia Pablo Maximo Taddei
03 – 20 MARZO 2016
RUMORI FUORI SCENA
di Michael Frayn
con Flavio De Paola, Maria Cristina Gionta, Enrico Franchi, Antonio Buttari, Marina Pedinotti, Antonella Rebecchi, Silvia Coghe, Stefano Grossi, Enzo Ardone
Regia Flavio De Paola
01 – 03 APRILE 2016
PAPÀ AL CUBO
di Antonio Grosso
con Nicola Canonico
Regia Luigi Russo
07 APRILE – 01 MAGGIO 2016
NEMICI INTIMI
di Mario Scaletta
con Flavio De Paola, Enrico Franchi, Antonio Buttari
Regia Mario Scaletta
05 – 22 MAGGIO 2016
SAPORE DI MARE
di Luca Giacomozzi
con Enio Drovandi, Luca Paniconi, Martina Zuccarello, Roberta De Roberto
Regia Luca Giacomozzi
Teatro Bambini

Programmazione

La Compagnia Nomen Omen presenta:

14 NOVEMBRE 2015
21 NOVEMBRE 2015
28 NOVEMBRE 2015 (su prenotazione)
PINOCCHIO
19 DICEMBRE 2015
26 DICEMBRE 2015
02 GENNAIO 2016 (su prenotazione)
IL PIANETA DEGLI ALBERI DI NATALE

16 GENNAIO 2016
23 GENNAIO 2016
30 GENNAIO 2016 (su prenotazione)
I VESTITI NUOVI DELL’IMPERATORE

06 FEBBRAIO 2016
13 FEBBRAIO 2016
20 FEBBRAIO 2016 (su prenotazione)
BON JOUR E BONNE NUIT

05 MARZO 2016
12 MARZO 2016
19 MARZO 2016 (su prenotazione)
CENERENTOLA

Contatti:
Per info, prenotazioni e abbonamenti: Botteghino/Fax 06.94376057
Via Giuseppe De Santis, 29 – 00139 Roma
(dal lunedì al sabato ore 10.00 – 13.30 / 16.00-20.00 e domenica ore 16.00-18.00)
Mail: organizzazione@teatrodegliaudaci.it
Web: www.teatrodegliaudaci.it
Blog: www.audacidagustare.wordpress.com

 

Stagione 2015-2016
Una stagione esagerata!
Il Teatro degli Audaci sta crescendo e il 12 settembre 2015 alle ore 19.00 arriva a
inaugurare la sua terza stagione teatrale, ricca di spettacoli scelti con cura per
soddisfare i gusti di un pubblico che ci ha seguiti fin dall’inizio o che ci ha scoperti
per caso, affiancandoci in un cammino di crescita comune. Tante le nuove proposte
che arrivano da giovani talenti e da chi nel mondo del teatro è conosciuto già da
anni. Una novità, che contribuisce a rendere questa stagione 2015-2016 una
stagione esagerata, è la presenza di eventi speciali con alcuni dei più noti
protagonisti del panorama artistico italiano. Il Teatro degli Audaci è, a oggi, l’unico
spazio nel vasto territorio del Terzo Municipio a offrire programmazione teatrale,
riuscendo nel gratificante proposito di costituire un luogo di aggregazione per tutti i
cittadini, senza dimenticare i più piccoli. Proprio per loro è pensata la stagione del
Teatro Bambini, dedicata al pubblico dei più giovani e alle famiglie con immancabili
classici e meravigliose sorprese.
Non è un mistero che una grave crisi interessi da tempo questo settore e con grande
rammarico assistiamo a sempre più frequenti chiusure di sale teatrali e
cinematografiche. Quando, nel 2012, il Direttore Artistico Flavio De Paola ha
inaugurato il Teatro degli Audaci, la cultura viveva già un momento non
particolarmente felice e presentare la terza stagione costituisce una grande vittoria
perché un teatro che chiude è una sconfitta per tutti. Un continuo impegno unito a
una grande passione e a un pubblico che ci ha dato fiducia e ha scelto di sostenerci
ci danno tutto l’entusiasmo e la forza di continuare a essere Audaci. Utilizzando le
parole con cui il Direttore Artistico saluta gli spettatori al termine delle
rappresentazioni – senza pubblico non c’è teatro e senza teatro addio civiltà – vi
aspettiamo tutti al Teatro degli Audaci!
FUORI CARTELLONE
01 – 04 OTTOBRE 2015
CONDANNATO A MORTE. THE PUNK VERSION (gratuito per gli abbonati)
tratto da Ultimo giorno di un condannato a morte di Victor Hugo
adattamento di Davide Sacco
con Orazio Cerino
Regia Davide Sacco
PROGRAMMAZIONE
08 – 11 OTTOBRE 2015
SIRENE CONFUSE
di Attilio Fontana e Siddhartha Prestinari
con Attilio Fontana, Siddhartha Prestinari, Davide Controni, Franco Ventura, Ettore
Gentile
Regia Attilio Fontana e Siddhartha Prestinari
15 – 16 OTTOBRE 2015
EVENTO SPECIALE (fuori abbonamento)
TRE DONNE IN CERCA DI GUAI
di Jean-Marie Chevret
adattamento di Mario Scaletta
con Iva Zanicchi, Corinne Clery, Barbara Bouchet
e con Giovanni Di Lonardo e Nicola Paduano
Regia Nicasio Anzelmo
22 OTTOBRE – 01 NOVEMBRE 2015
TUTTI A BORDO
di Luca Giacomozzi
con Francesca Milani, Fabrizio Gaetani, Santa De Santis, Luca Paniconi, Martina
Zuccarello
Regia Luca Giacomozzi
05 – 15 NOVEMBRE 2015
STRANI MA NON TROPPO
di Mario Scaletta
con Marco Todisco ed Enrico Patella
Regia Mario Scaletta
26 – 29 NOVEMBRE 2015
IL BERRETTO A SONAGLI
di Luigi Pirandello
con Salvo Saitta
e con Katy Saitta, Aldo Mangiù, Loredana Scalia, Eduardo Saitta, Eleonora
Musumeci, Maria Seminara, Annalise Fazzina
Regia Eduardo Saitta
03 – 20 DICEMBRE 2015
ROMANI SI NASCE ITALIANI SI DIVENTA
di Mario Scaletta
con Gianfranco D’Angelo
e con il gruppo musicale I Cerchi Magici
Regia Mario Scaletta
31 DICEMBRE 2015 – 10 GENNAIO 2016
EVENTO SPECIALE – CAPODANNO 2016
DADDY BLUES
(solo 31 dicembre fuori abbonamento)
di Bruno Chapelle e Martyne Visciano
con Flavio De Paola, Maria Cristina Gionta, Enrico Franchi, Antonio Buttari, Antonella
Rebecchi, Silvia Mafalda Faccini
Regia Flavio De Paola
14 – 17 GENNAIO 2016
FILUMENA MARTURANO
di Eduardo De Filippo
con Alida Tarallo e Mario Antinolfi
e con Filippo Valastro, Liliana dell’Aquila, Valerio Di Tella, Dario Borrelli, Domenico
Tufano, Mariateresa Pascale, Stefano Lopez, Vasco Giovanelli (ballerino), Alessandra
Cosimato (ballerina)
Coreografie di Mariella Turrà e musiche a cura di Roberto Antinolfi
Regia Mario Antinolfi
23 – 24 GENNAIO 2016
EVENTO SPECIALE (fuori abbonamento)
UNA PICCOLA IMPRESA MERIDIONALE
di Rocco Papaleo e Valter Lupo
con Rocco Papaleo
e con Francesco Accardo (chitarra), Jerry Accardo (percussioni), Guerino Rondolone
(contrabbasso), Arturo Valiante (pianoforte)
Regia Valter Lupo
28 GENNAIO – 14 FEBBRAIO 2016
NOVECENTO
di Alessandro Baricco
con Flavio De Paola
Regia Pablo Maximo Taddei
03 – 20 MARZO 2016
RUMORI FUORI SCENA
di Michael Frayn
con Flavio De Paola, Maria Cristina Gionta, Enrico Franchi, Antonio Buttari, Marina
Pedinotti, Antonella Rebecchi, Silvia Coghe, Stefano Grossi, Enzo Ardone
Regia Flavio De Paola
01 – 03 APRILE 2016
PAPÀ AL CUBO
di Antonio Grosso
con Nicola Canonico
Regia Luigi Russo
07 APRILE – 01 MAGGIO 2016
NEMICI INTIMI
di Mario Scaletta
con Flavio De Paola, Enrico Franchi, Antonio Buttari
Regia Mario Scaletta
05 – 22 MAGGIO 2016
SAPORE DI MARE
di Luca Giacomozzi
con Enio Drovandi, Luca Paniconi, Martina Zuccarello, Roberta De Roberto
Regia Luca Giacomozzi
01 – 04 OTTOBRE 2015
CONDANNATO A MORTE. THE PUNK VERSION (fuori cartellone, gratuito per gli
abbonati)
tratto da Ultimo giorno di un condannato a morte di Victor Hugo
adattamento di Davide Sacco
con Orazio Cerino
Regia Davide Sacco
Condannato a morte. The Punk version è un’esperienza di vita, più che uno
spettacolo in senso stretto. Tratto da L’ultimo giorno di un condannato a morte,
pubblicato da Victor Hugo nel 1829, l’adattamento di Davide Sacco, anche regista, si
assume l’arduo compito di rappresentare un tema ancora attuale in molti Paesi del
mondo, la pena capitale. In una sorta di arena/aula di tribunale, l’attore Orazio
Cerino, che da solo interpreta più ruoli, è in gabbia e scalpita per esprimere le sue
ragioni contro quella di Stato e il senso comune di ”giustizia”. Il pubblico è parte
integrante della messinscena.
Condannato a morte. The Punk version è patrocinato da Amnesty International e
dal Giffoni Film Festival.
Note di regia
Abbiamo deciso di stare dalla parte del pubblico, allearci con lui, preferendolo a
convenzioni teatrali ormai superate, rappresentando un teatro che è molto più del
teatro stesso, è un manifesto poetico nato in scena e, infine, quello che con sostanza
e fin da giovanissimo ha sempre fatto Hugo. […] È con questi presupposti che
finalmente portiamo in scena Hugo come lo avrebbe messo in scena lui stesso…in
versione Punk, conoscendo tutto quello che è stato prima e andandovi contro.
Davide Sacco
08 – 11 OTTOBRE 2015
SIRENE CONFUSE
di Attilio Fontana e Siddhartha Prestinari
con Attilio Fontana, Siddhartha Prestinari, Davide Controni, Franco Ventura, Ettore
Gentile
Regia Attilio Fontana e Siddhartha Prestinari
Sirene Confuse è un viaggio attraverso un acquario oceanico popolato da anime
femminili: metà donne metà pesci, metà nonne metà bambine, metà vittime metà
colpevoli. Come Ulisse galleggeremo in un luogo dove il tempo si trasforma e le
nostre sirene si lasceranno portare dalla corrente della vita galleggiando in un
momento di riposo liquido e narrante, dove ci chiederemo chi siamo e se siamo
diretti verso un senso.
Ma la vera meraviglia non è capire, bensì perdersi e navigare tra onde vivaci, fatte di
sale sceso dagli occhi e piccole cose, in quel limbo di confusione e silenzio che
diventa pensiero nella speranza che il futuro tramandi i nostri sorrisi e piccole nuove
mani accese.
Osservate dagli occhi, l’anima e la penna di Attilio Fontana e Franco Ventura, questi
esseri bellissimi narreranno in un viaggio musicale, con alcune rivisitate incursioni
autoriali da Dalla a De André, la propria fragilità e follia, crudeltà e vulnerabilità,
ironia, comicità e dramma di questa vita che in fondo ci somiglia.
A fare da viaggiatrice al femminile l’attrice trasformista Siddhartha Prestinari che
narrerà questo abitare l’acquario portandoci negli spazi più intimi di queste fragili e
fortissime creature capaci di disegnare il mondo in un susseguirsi di ritratti che
hanno come specchio delle canzoni che fotografano e raccontano questo dolce
naufragare sulla terra di bellissimi ed eterei esseri incantevoli e folli.
Accompagnati dalla matita estemporanea di Davide Controni che darà all’acquario
l’aspetto di un Atelier dove le sirene rimarranno impresse ogni notte perse e
“diverse” sulla tela e con la sorpresa ogni volta di conoscere una sirena speciale che
porterà la sua storia a bordo.
Sirene Confuse, di Attilio Fontana e Siddhartha Prestinari, è un viaggio che lascia
trasudare ritratti di vita, indizi, frammenti di preziose anime naviganti.
15 – 16 OTTOBRE 2015
EVENTO SPECIALE (fuori abbonamento)
TRE DONNE IN CERCA DI GUAI
di Jean-Marie Chevret
adattamento di Mario Scaletta
con Iva Zanicchi, Corinne Clery, Barbara Bouchet
e con Giovanni Di Lonardo e Nicola Paduano
Regia Nicasio Anzelmo
Una commedia molto divertente dove sono vincitrici le donne con la loro forza e la
loro determinazione. Donne che riescono a risorgere come l’Araba Fenice
prendendo dal loro passato, fatto di delusioni e sconfitte, il vigore per costruire un
nuovo giorno, un nuovo progetto. Il retrogusto di questa commedia è la crisi della
mezza età e della solitudine, narrate qui con umorismo e allegria, dove il piacere
della seduzione è sempre motivo di autoironia, giocato ogni volta con gusto,
eleganza e grande divertimento.
E’ una commedia sapientemente gestita da un serie di delicati comici equilibri dove i
5 protagonisti sono continuamente sotto pressione con un finale sorprendente. La
risata è assicurata . In Francia in scena da 5 anni.
22 OTTOBRE – 01 NOVEMBRE 2015
TUTTI A BORDO
di Luca Giacomozzi
con Francesca Milani, Fabrizio Gaetani, Santa De Santis, Luca Paniconi, Martina
Zuccarello
Regia Luca Giacomozzi
Paride, un tipo pieno di ansie e paranoie.
Alessia, timida ed insicura.
Livio, simpatico e dalla battuta facile.
Chiara, distratta e decisamente sfortunata.
Valeria, forte, determinata e con un odio profondo verso il genere maschile.
Cinque personaggi, ognuno con la propria storia e un valido motivo per partire e
lasciare il proprio paese.
Tutti a bordo racconta con ironia le vicende di cinque ragazzi che sentono il bisogno
di cercare altrove quello che non riescono a trovare nella loro quotidianità.
Uno spettacolo che farà ridere fino alle lacrime, ma anche emozionare e riflettere.
05 – 15 NOVEMBRE 2015
STRANI MA NON TROPPO
di Mario Scaletta
con Marco Todisco ed Enrico Patella
Regia Mario Scaletta
Un ex professore d’italiano, e un ragazzo di cattiva famiglia che gestisce una strana
trattoria poco frequentata, s’incontrano in un’atmosfera irreale dove si annusano e
si studiano vicendevolmente. Non si piacciono. Come succede nella vita, da un
banale malinteso, inizia una guerra di nervi in cui ognuno dei protagonisti approfitta
del più piccolo appiglio per scaricare sull’altro il malcontento esistenziale
accumulato in passato. Sarà un tragicomico duello fra due “ solitudini” giocato sul
filo di un’ironia al contempo beffarda, feroce, istrionica ma sempre divertente e
pervasa da quella tenera insicurezza che nella vita accomuna i perdenti. Fra i due si
crea un rapporto, inizialmente pieno di incomprensioni e di ripicche quasi infantili,
finché decidono un momentaneo “cessate il fuoco” che li porta ad abbassare le
difese. I due mondi s’incontrano e l’iniziale diffidenza lascia il posto alla voglia di
comprendersi umanamente per aprirsi con sincerità. A turno ognuno diventa
l’analista e il paziente dell’altro. Il racconto del dramma di due solitudini dove la
comicità la fa da padrona.
26 – 29 NOVEMBRE 2015
IL BERRETTO A SONAGLI
di Luigi Pirandello
con Salvo Saitta
e con Katy Saitta, Aldo Mangiù, Loredana Scalia, Eduardo Saitta, Eleonora
Musumeci, Maria Seminara, Annalise Fazzina
Regia Eduardo Saitta
Beatrice, giovane moglie del Cavalier Fiorica, viene a sapere che il marito la tradisce
con la moglie del suo scrivano, Ciampa. Scoperto l’adulterio, la giovane decide di
farsi aiutare dal delegato Spanò a sorprendere i due amanti in flagrante. Scoppiato
lo scandalo, Ciampa, che presumibilmente era a conoscenza della relazione tra la
moglie ed il Cavaliere sin dall’inizio, viene additato da tutti come “cornuto” e sembra
non aver altra scelta che quella di uccidere i due amanti. Un’altra soluzione però
appare a lui possibile: quella di far dichiarare pazza la Signora Fiorica, in modo tale
da salvare il proprio onore e quello del marito senza dover sacrificare la vita moglie.
Note di regia
A 45 anni dalla nostra prima edizione mi sono sentito in dovere di pensare alla
riedizione di uno spettacolo che trova in Salvo Saitta uno straordinario Ciampa, così
come Sergio Sciacca, noto giornalista e critico siciliano, lo definisce il 16 maggio
2001 sulle pagine del quotidiano “La Sicilia” (Salvo Saitta è stato uno straordinario
Ciampa: consapevole ma guardingo, pronto a fuggire dalla convenzione della
recitazione verso la metafora, la considerazione psicologica: una vera controfigura di
Pirandello).
Tutto questo per far si che il pubblico possa godere ancora una volta di quei
concetti, di quella filosofia pirandelliana, di quell’estratto di vita, di verità che
l’autore riuscì a mettere su carta facendone divenire per il teatro opera
intramontabile.
Eduardo Saitta
03 – 20 DICEMBRE 2015
ROMANI SI NASCE ITALIANI SI DIVENTA
di Mario Scaletta
con Gianfranco D’Angelo
e con il gruppo musicale I Cerchi Magici
Regia Mario Scaletta
In scena un grande interprete, Gianfranco D’Angelo, attore e comico, uno dei
maggiori protagonisti della televisione degli anni Ottanta e Novanta, ci conduce in
un percorso ideale attraverso monologhi, racconti e poesie, che esaltano con
spirito, ironia, leggerezza e teatralità le emozioni, le paure, i difetti e i desideri della
gente che vive e popola la nostra Bell’Italia. poco conosciuta, da valorizzare e amare
sempre di più. Lo accompagna in questo viaggio il gruppo musicale I Cerchi Magici,
diretti dal Maestro Maurizio Francisci, che da anni compie un appassionato lavoro di
ricerca nell’infinito patrimonio della musica popolare italiana. Tre belle voci soliste
vibrano all’unisono, con un ritmo che coinvolge protagonisti e spettatori, affinché
l’emozione non venga mai meno. Insomma, uno spettacolo da non perdere!
31 DICEMBRE 2015 – 10 GENNAIO 2016
EVENTO SPECIALE – CAPODANNO 2016
(solo 31 dicembre fuori abbonamento)
DADDY BLUES
di Bruno Chapelle e Martyne Visciano
con Flavio De Paola, Maria Cristina Gionta, Enrico Franchi, Antonio Buttari, Antonella
Rebecchi, Silvia Mafalda Faccini
Regia Flavio De Paola
Una commedia degli equivoci che non manca di divertire lo spettatore grazie a
situazioni tanto assurde quanto comiche e che non perde occasione di trattare,
seppur con leggerezza, temi sociali legati all’adozione, alla famiglia e
all’omosessualità, lasciando spazio alla riflessione. Le relazioni umane sono al centro
dell’intera pièce teatrale e s’intrecciano formando nuovi e insoliti legami, spesso con
colpi di scena.
Il protagonista Matteo, Flavio De Paola, quando finalmente sta per diventare padre
adottivo, è vittima di ciò che non dovrebbe mai accadere in una simile situazione. Il
suo rapporto di coppia si frantuma e le certezze svaniscono, lasciando spazio a
improvvisi e folli equilibri in un “gioco” di menzogne e mezze verità.
14 – 17 GENNAIO 2016
FILUMENA MARTURANO
di Eduardo De Filippo
con Alida Tarallo e Mario Antinolfi
e con Filippo Valastro, Liliana dell’Aquila, Valerio Di Tella, Dario Borrelli, Domenico
Tufano, Mariateresa Pascale, Stefano Lopez, Vasco Giovanelli (ballerino), Alessandra
Cosimato (ballerina)
Coreografie di Mariella Turrà e musiche a cura di Roberto Antinolfi
Regia Mario Antinolfi
Per la prima volta va in scena al Teatro degli Audaci una delle opere più
rappresentative del teatro di Eduardo De Filippo, già cara al grande pubblico e
fortemente voluta dal Direttore Artistico, suo grande appassionato.
Filumena Marturano è la storia di una giovane donna di umili origini e per questo
costretta dalla famiglia a vendere il proprio corpo. Un giorno Filumena incontra
Domenico, avventore della casa di tolleranza, con il quale intraprende una relazione
clandestina fatta di passioni, taciti accordi e bocconi amari che sfociano
inevitabilmente nella voglia di rivalsa. Madre di tre figli, di cui uno illegittimo avuto
da Domenico, Filumena lotta con ogni mezzo, anche con l’inganno, per assicurare
loro la possibilità di un futuro migliore. Una storia che rientra a pieno diritto nella
memoria comune e che, in questa versione, è impreziosita da una suggestiva
colonna sonora e da una curata coreografia.
Note di regia
Filumena Marturano si rivela depositaria dei valori familiari e del riscatto della
persona, segnato dalle sue lacrime, lacrime mai versate da una donna che, fino a
quel momento, aveva conosciuto solamente il male. Il tema della maternità
costituisce il nucleo narrativo di tutta la vicenda, che si allaccia forse a ragioni
autobiografiche, dato che lo stesso Eduardo era figlio illegittimo di Eduardo
Scarpetta. Filumena, però, oltre che una mamma, rappresenta l’amore, la passione
ed il dolore veri messi in scena, è un personaggio autentico che coinvolge lo
spettatore. In questa rivisitazione si è cercato di accrescere ancora di più le emozioni
creando una sinergia tra diverse arti: danza, recitazione e musica.
Mario Antinolfi
23 – 24 GENNAIO 2016
EVENTO SPECIALE (fuori abbonamento)
UNA PICCOLA IMPRESA MERIDIONALE
di Rocco Papaleo e Valter Lupo
con Rocco Papaleo
e con Francesco Accardo (chitarra), Jerry Accardo (percussioni), Guerino Rondolone
(contrabbasso), Arturo Valiante (pianoforte)
Regia Valter Lupo
Un esperimento di teatro canzone, come un diario da sfogliare a caso, che raccoglie
pensieri di giorni differenti. Brevi annotazioni, rime lasciate a metà, parole che
cercavano una musica, storielle divertenti o che tali mi appaiono nel rileggerle ora.
Non è che un diario racchiuda una vita, ma di certo, dentro, trovi cose che ti
appartengono, e nel mio caso l’azzardo che su alcune di quelle pagine valesse la
pena di farci orecchiette, per riaprirle ogni sera a chi ha voglia di ascoltare.
Fin qui, il senso della piccola impresa. A renderla meridionale, ci pensa l’anagrafe,
mia e della band che tiene il tempo. Ma sarebbe meglio dire, il controtempo, visto
che il sud, di solito, scorre a un ritmo diverso. La questione meridionale in fondo è
tutta qui: uno scarto di fuso orario, un jet lag della contemporaneità che spesso
intorpidisce le nostre ambizioni. Del corpo sociale, siamo gli arti periferici, dita e
unghie. Il cuore pulsante batte altrove, mentre a noi, tutt’al più spetta la manicure.
Dunque, un teatro a portata di mano, col desiderio, a ben vedere, solo di stringerne
altre.
Rocco Papaleo
28 GENNAIO – 14 FEBBRAIO 2016
NOVECENTO
di Alessandro Baricco
con Flavio De Paola
Regia Pablo Maximo Taddei
Dopo il grande successo delle precedenti rappresentazioni, per la terza stagione
consecutiva Flavio De Paola fa rivivere il suo Novecento, questo affascinante
personaggio uscito dalla scrittura di Alessandro Baricco ed entrato a far parte dei
nostri ricordi grazie anche alla trasposizione cinematografica di Giuseppe Tornatore.
Danny Boodman T.D Lemon Novecento, orfano abbandonato sul piroscafo Virginian,
viene trovato e cresciuto da un marinaio dell’equipaggio. La nave che lo ha accolto
salvandogli la vita diventa la sua casa ed è tra queste insolite “mura domestiche”
che diviene il più grande pianista al mondo. La terraferma continua a rimanere una
misteriosa realtà per il protagonista che, sotto la regia di Pablo Maximo Taddei,
assume caratteristiche che incantano, conquistano e rapiscono lo spettatore,
portandolo in un viaggio sensoriale in cui i suoni provengono da vari punti della sala,
come a volerla avvolgere totalmente. La voce di De Paola, unico attore in scena,
viene modulata a seconda del personaggio, utilizzando la tecnica degli psicosuoni,
introdotta dal regista. É così che nel racconto fa incursione un caldo accento
siciliano, che riporta alla mente tante vicende umane, storie di migranti partiti
dall’Europa con pochi stracci e sbarcati con il vestito buono per l’America, storie di
marinai, di musicisti e di amicizie indissolubili.
Uno spettacolo che si trasforma in un one man show, un racconto che diventa un
viaggio, un pubblico che dimentica di essere in platea e tutt’a un tratto, tutto
insieme, si ritrova sul piroscafo Virginian. Un’esperienza teatrale da vivere.
03 – 20 MARZO 2016
RUMORI FUORI SCENA
di Michael Frayn
con Flavio De Paola, Maria Cristina Gionta, Enrico Franchi, Antonio Buttari, Marina
Pedinotti, Antonella Rebecchi, Silvia Coghe, Stefano Grossi, Enzo Ardone
Regia Flavio De Paola
Una commedia brillante, scritta da Michael Frayn e rappresentata per la prima volta
in Italia nel 1983. Una commedia che ha saputo oltrepassare i confini del tempo e
dello spazio, rimanendo di grande attualità e continuando, con la sua verve dal
gusto anglosassone, a divertire il pubblico come trent’ anni prima. Uno spettacolo
nello spettacolo, con protagonista una stravagante compagnia teatrale alle prese
con una rappresentazione da portare in scena. Le prove a sipario aperto danno
luogo a gag, equivoci e singolari situazioni con grande coinvolgimento del pubblico
che, ormai, è affezionato a questa pièce. Una commedia che, dopo tanti anni di
repliche, continua a non stancare mai. Portato per la prima volta in Italia sul palco
del Teatro Vittoria Rumori fuori scena si guadagna, a pieno diritto, l’ inserimento in
cartellone al Teatro degli Audaci anche per questa nuova stagione, dato il successo
ottenuto nella precedente.
01 – 03 APRILE 2016
PAPÀ AL CUBO
di Antonio Grosso
con Nicola Canonico
Regia Luigi Russo
Di solito l’arrivo di un pargolo cambia la vita, di solito un bambino trasforma le
giornate di una famiglia, di solito vedere crescere il proprio figlio è una vera
soddisfazione per una coppia… appunto una coppia… cioè una mamma e un papà, il
problema è che di mamme in questa pièce non ce ne sono, ma soltanto papà. E non
uno ma ben tre! Papà al cubo è la storia di come tre trentenni, all’arrivo improvviso
del piccolo nella loro vita, cominciano giorno dopo giorno a mettere in gioco i propri
sentimenti, tralasciando quasi totalmente le loro precedenti abitudini. Le loro
esistenze hanno un sussulto e i tre iniziano a capire il vero senso della vita,
liberandosi finalmente del Peter Pan che poi c’è in ognuno di noi e perdendo
definitivamente la loro ombra per ritrovarla tra le braccia di un bebè. Papà al cubo è
un susseguirsi di comicità e semplicità, intervallato da momenti seriosi con un finale
inaspettato!
07 APRILE – 01 MAGGIO 2016
NEMICI INTIMI
di Mario Scaletta
con Flavio De Paola, Enrico Franchi, Antonio Buttari
Regia Mario Scaletta
Alfredo, Gianna, Pippo e Pietro, si riuniscono per festeggiare il ritorno di
quest’ultimo fuggito inspiegabilmente sette anni prima. Gianna era la ragazza di
Pietro quando senza nessuna spiegazione logica è scomparso nel nulla lasciandola
sola e disperata. Alfredo e Pippo: gli amici rimasti, fanno a gara per consolarla,
cercando di starle vicino…troppo vicino…e finiscono per innamorarsene. E’ l’inizio di
una guerra senza esclusioni di colpi, dove il tarlo della gelosia fa buchi grossi come
case. E i sensi di colpa verso l’amico sparito? Svaniscono all’interno della furiosa
lotta per contendersi l’amore di Gianna. Un triangolo infernale dove Pietro è
soltanto un corpo estraneo. Pietro ritorna, finge oppure esagera una perdita di
memoria.. con questo stratagemma riesce a sondare la sincerità dei suoi cari amici.
Nel corso della festa organizzata in suo onore i quattro si scontrano in una battaglia
all’ultimo sangue, all’ultimo senso di colpa, all’ultima battuta.
Una storia tragicomica, in cui il divertimento e le risate si trasformano nel finale in
un delirio caustico che coincide col totale scollamento del gruppo che sembrava
l’immagine della comunione. Il tutto raccontato con leggerezza e grande ironia.
05 – 22 MAGGIO 2016
SAPORE DI MARE
di Luca Giacomozzi
con Enio Drovandi, Luca Paniconi, Martina Zuccarello, Roberta De Roberto
Regia Luca Giacomozzi
Un viaggio nei ricordi. Un salto indietro per rivivere le atmosfere, le musiche e la
spensieratezza degli indimenticabili anni sessanta.
A condurci attraverso le storie di un gruppo di ragazzi in vacanza a Forte dei Marmi è
Cecco, storico fotografo della riviera toscana, interpretato da Enio Drovandi
protagonista anche del celebre film cult Sapore di Mare dei fratelli Vanzina.
Una commedia divertente ed emozionante piena di risate e sentimenti genuini.
Un tuffo nel passato attraverso ricordi e fotografie, perché tutte le cose belle che si
vivono non si dimenticano mai, soprattutto quelle che hanno un sapore speciale, un
Sapore di mare.
Teatro Bambini
Audaci in famiglia
Il Teatro degli Audaci offre una programmazione pensata anche per i più giovani:
Audaci in famiglia, ovvero un viaggio nel regno della fantasia con spettacoli adatti ai
piccoli e non solo. La stagione si apre sabato 14 novembre con la storia del burattino
più amato al mondo raccontata ne Le avventure di Pinocchio. Si prosegue saltando in
groppa ad un magico cavallo a dondolo per lasciarsi trasportare su Il pianeta degli
alberi di Natale. A gennaio, tre appuntamenti con la strampalata corte
dell’imperatore più vanitoso che sia mai esistito vi attendono con I vestiti nuovi
dell’Imperatore. Dal 6 al 20 febbraio la programmazione prosegue con i clowns “Bon
Jour e Bonne Nuit” per festeggiare insieme l’ arrivo del Carnevale. Il mese di Marzo
porta in scena Cenerentola, una delle fiabe più antiche del mondo e vi dà
appuntamento alla prossima stagione salutandovi con l’ augurio di lasciarvi felici e
contenti come si conviene nelle migliori favole. Questo è il sabato in famiglia del
Teatro degli Audaci: una stagione “esagerata” per tutti!
Teatro Bambini
Programmazione
La Compagnia Nomen Omen presenta:
14 NOVEMBRE 2015
21 NOVEMBRE 2015
28 NOVEMBRE 2015 (su prenotazione)
PINOCCHIO
19 DICEMBRE 2015
26 DICEMBRE 2015
02 GENNAIO 2016 (su prenotazione)
IL PIANETA DEGLI ALBERI DI NATALE
16 GENNAIO 2016
23 GENNAIO 2016
30 GENNAIO 2016 (su prenotazione)
I VESTITI NUOVI DELL’IMPERATORE
06 FEBBRAIO 2016
13 FEBBRAIO 2016
20 FEBBRAIO 2016 (su prenotazione)
BON JOUR E BONNE NUIT
05 MARZO 2016
12 MARZO 2016
19 MARZO 2016 (su prenotazione)
CENERENTOLA
Abbonamenti
Abbonarsi conviene sempre!
 5 spettacoli a scelta € 60,00
 7 spettacoli a scelta € 80,00
 10 spettacoli a scelta € 110,00
 12 spettacoli a scelta € 120,00
 15 spettacoli a scelta € 135,00
CARNET REGALO VIP
Spettacolo a scelta con posto riservato in prima fila (su prenotazione e fino ad
esaurimento posti disponibili) e cocktail di benvenuto:
Carnet regalo VIP – 4 biglietti € 60,00
Carnet regalo VIP – 10 biglietti € 140,00
Carnet regalo VIP – 20 biglietti € 250,00
AUDACICARD € 20,00
La Card ha validità annuale e comprende:
 1 Biglietto omaggio e cocktail di benvenuto
 Possibilità di acquistare i successivi 4 biglietti a prezzo ridotto
 Posti riservati in prima fila (su prenotazione e fino ad esaurimento)
 Inviti in esclusiva: anteprime, last minute e iniziative speciali
 Sconti e agevolazioni in tutte le attività convenzionate.
Come arrivare:
In macchina dal GRA:
Il Teatro degli Audaci, situato in Via Giuseppe De Santis, 29 – 00139 Roma, è
facilmente raggiungibile dal GRA. Per chi viene da nord, basta immettersi nella
carreggiata corrispondente alle uscite 9-10 per Settebagni, proseguire dritto e
prendere l’uscita Bufalotta e seguire le indicazioni per Via delle Vigne Nuove. Per chi
viene da sud, basta imboccare l’uscita Bufalotta e proseguire seguendo le indicazioni
per Via delle Vigne Nuove.
Il Teatro dispone di un parcheggio riservato gratuito.
Aperto tutti i giorni degli spettacoli dalle ore 19.00 alle ore 23.00. La
domenica dalle ore 16.00 alle 21.00
Metro più vicina:
METROB1 Conca D’oro
Bus:
Linea n°38 con partenza ogni 10 minuti dalla Stazione Termini direzione Baseggio.
Fermata in via Baseggio, proseguire a piedi per Via Giuseppe De Santis.
Linea: 341 – 435 – 80b – 338.
Contatti:
Botteghino/Fax 06.94376057 – Via Giuseppe De Santis, 29 – 00139 Roma
(dal lunedì al sabato ore 10.00 – 13.30 / 16.00-20.00 e domenica ore 16.00-18.00)
Mail: organizzazione@teatrodegliaudaci.it
Web: www.teatrodegliaudaci.it
Blog: www.audacidagustare.wordpress.com

Follow Me

Vito "Nik H." Nicoletti

Editor in Chief at Voce Spettacolo
Vito "Nik Hollywood" Nicoletti è Caporedattore di Voce Spettacolo. Si laurea in Giurisprudenza.
Allievo esperto di Kung Fu
Vito
Follow Me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 × 1 =