Teatro Oscar: in programma 2 eventi per la ricorrenza del “Giorno della memoria”

GIOVEDÌ 26 GENNAIO ORE 21.00 – Esibizione del Coro ebraico: “Col Hakolot”  (che in ebraico significa  “TUTTE LE VOCI”)

Il coro “COL HAKOLOT ” è un coro ebraico  amatoriale, nato all’interno della Comunità Ebraica di Milano nel 1994 su iniziativa di Gliliah Dankner, musicista israeliana.

E’ un’associazione senza scopo di lucro i cui membri, circa 20 elementi misti a quattro voci, amanti della musica, hanno come finalità la diffusione della cultura ebraica attraverso il canto.

E’ composto da persone di varie provenienze e di tutte le età, e non necessariamente di religione ebraica, ha un vasto repertorio di musica popolare ebraica polifonica.

Dal settembre 2013 è diretto dal Maestro Pilar Bravo e dalla sua vice e pianista Erica Nicchio. 

 

Pilar Bravo nasce a Barcellona dove si diploma in pedagogia della musica e in pianoforte. Direttrice di cori e orchestre ha collaborato con Gianna Nannini e Zubin Metha.

Erica Nicchio diplomata in pianoforte e violino, collabora come pianista accompagnatrice in varie classi di strumento al Conservatorio “G. Verdi” di Milano ed insegna presso l’Accademia Musicale di Brera a Milano.

COSTO DEI BIGLIETTI –  10 € intero e 6 ridotto (sotto 25 anni) 

VENERDÌ  27 GENNAIO ORE 21.00 – Sarà in scena lo spettacolo di prosa “Der Doktor”

Un testo originale e inedito di Ketty Capra, Marco Marzari, Emanuele Tremolada, per ricordare i milioni di vittime della follia nazifascista degli anni ’40

 4 protagonisti in scena, il male e l’incapacità di capirne la portata, la vittima e la sua voglia di rinascita e lo strascico dell’olocausto a distanza di una generazione : un medico militare che esegue sperimentazioni, nel ’42 sui prigionieri dei campi di concentramento,una  prigioniera che racconta l’incubo che sta vivendo,  una donna ebrea che negli USA del ’62 cerca di cambiare pagina e rinascere; un quarantenne nel ’80, eroinomane, figlio di un rapporto consumato all’interno di un lager, ci racconta  il suo inferno di figlio rifiutato.

.Musiche dalle sonorità contemporanee, un pianoforte acustico che diventa a tratti elettronico, video e pochi oggetti in scena.

Lo spettacolo è stato selezionato al Premio “Voci dalla Shoah Settimia Spizzichino e Gli Anni Rubati 2° Edizione” al Teatro Le Salette di Roma, vincitore del Bando Teatrale Nazionale “Ingiusto” a Roma il 23 giugno 2016.

 

Regia e video di Emanuele Drago

Musiche originali di Piero Chianura.

Con: Ketty Capra, Marco Marzari, Barbara Sirotti, Carlo Zerulo

COSTO DEI BIGLIETTI  intero 15 euro – ridotto 10 euro (sotto 25 anni e sopra 65

Walter Nicoletti
Follow Me

Walter Nicoletti

Founder at Voce Spettacolo
Walter Nicoletti è un produttore, filmmaker, attore e fonda Voce Spettacolo nel 2013. Laureato in Giurisprudenza. E' portavoce italiano della Notte degli Oscar® - European Oscar Party (2018-2019).
Walter Nicoletti
Follow Me

Walter Nicoletti

Walter Nicoletti è un produttore, filmmaker, attore e fonda Voce Spettacolo nel 2013. Laureato in Giurisprudenza. E' portavoce italiano della Notte degli Oscar® - European Oscar Party (2018-2019).

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

20 − tredici =