TORNA IL BANDO AD ARTE 2017-TEMA DELLA NUOVA EDIZIONE LA RESILIENZA

Torna AD ARTE 2017, il bando dedicato alle compagnie indipendenti ed emergenti provenienti da tutto il territorio nazionale organizzato dall’Associazione culturale Dillinger con la Direzione Artistica di Igor Mattei e Marina Biondi. Filo conduttore dell’edizione 2017 la RESILIENZA, in fisica: la capacità di un materiale di assorbire un urto senza rompersi; in psicologia: quella di un individuo di affrontare e superare un evento traumatico senza venirne distrutto. Termine ultimo per le iscrizioni il 20 aprile 2017.

Anche quest’anno – afferma il direttore artistico Igor Mattei – ci rivolgiamo a tutte quelle realtà del teatro nostrano contemporaneo che si discostano dalla strada maestra. A tutte quelle realtà teatrali che, per contenuti e/o forme, si discostino dalla pura corrispondenza alla norma del mercato o del politicamente corretto, nei più svariati registri”.

In attesa che arrivi la conferma definitiva dagli Enti pubblici e dalle aziende private partners determinanti per l’organizzazione del Festival, la direzione ha deciso di indire comunque il bando, perché un ulteriore slittamento dello stesso non permetterebbe alla giuria di selezionare le opere e di organizzare nei tempi la Rassegna. In caso di mancata realizzazione del Festival l’organizzazione non restituirà la quota di iscrizione 20 euro.

Alla selezione di Ad Arte 2017 sono ammesse compagnie indipendenti ed emergenti provenienti da tutta Italia. Col termine “emergenti” si intendono non solo le compagnie giovani (sono escluse le compagnie amatoriali) ma anche quelle di comprovata esperienza e grande qualità, che non abbiano però ancora avuto la visibilità che meriterebbero. Col termine “indipendenti” si intendono invece tutte quelle compagnie che non abbiano ricevuto contributi ministeriali e i cui spettacoli non siano prodotti o coprodotti da Teatri Stabili. Gli spettacoli proposti devono essere stati prodotti entro il triennio precedente l’uscita del bando. Sono ammessi anche spettacoli che ancora non abbiano debuttato alla scadenza del bando, fermo restando che queste proposte dovranno andare in scena in forma definitiva e non sotto forma di studio e che, nel tempo che intercorre tra la selezione e il debutto presso il Festival non dovranno essere stati rappresentati anticipatamente né a Roma e provincia né a Viterbo e provincia pena l’esclusione. Gli spettacoli dovranno avere una scheda tecnica compatibile con la scheda tecnica standard del Bando. In caso la compagnia selezionata avesse bisogno di mezzi tecnici non inclusi nella scheda tecnica del Festival dovrà provvedere autonomamente al reperimento e alla spesa di essi. Si prediligono spettacoli che non abbiano ancora debuttato nella città di Roma, oppure, nel caso abbiano già debuttato a Roma, che non abbiano sostenuto più di 6 repliche.

Sono accettati spettacoli di vario genere (dramma o commedia), privilegiando in particolar modo tutti quelli che abbiano come tema la ribellione, la denuncia sociale, quella filosofica e quella civile; tutti quegli spettacoli che sfidino per contenuti e forme le verità canoniche e che possano rientrare nelle seguenti sezioni:

-Classici contemporanei: classici del teatro antico o moderno fino al ‘900 con importanti e forti riletture registiche.

-Teatro in rivolta: spettacoli di teatro civile e di denuncia (si privilegiano tematiche che abbiano a che fare col nostro paese).

-Teatro di narrazione e di piazza: spettacoli che si possano fare all’aperto, senza l’ausilio di luci artificiali

-Storie: teatro di drammaturgia contemporanea

-Phisical Theatre

Il Festival AD ARTE si svolgerà tra giugno e luglio 2017 a Calcata (a soli 40 km da Roma e a 60 km da Viterbo) o in altro paese della Tuscia.

 

 

 

 

 

 

Ufficio stampa brizzi comunicazione-Monica Brizzi 3345210057

 

IL BANDO

AD ARTE 2017 RESILIENZA

Filo conduttore del festival quest’anno è la RESILIENZA; in fisica,la capacità di un materiale di assorbire un urto senza rompersi; in psicologia,quella di un individuo di affrontare e superare un evento traumatico senza venirne distrutto.

Anche quest’anno ci rivolgiamo a tutte quelle realtà del teatro nostrano contemporaneo che si discostano dalla strada maestra. A tutte quelle realtà teatrali che, per contenuti e/o forme, si discostino dalla pura corrispondenza alla norma del mercato o del politicamente corretto, nei più svariati registri.

(Igor Mattei)

1) Sono ammesse alla selezione per AD ARTE 2017 compagnie indipendenti ed emergenti provenienti da tutta

Italia. Col termine “emergenti” si intendono non solo le compagnie giovani (sono escluse le compagnie

amatoriali) ma anche quelle di comprovata esperienza e grande qualità, che non abbiano però ancora avuto la

visibilità che meriterebbero. Col termine “indipendenti” vogliamo intendere invece tutte quelle compagnie che

non abbiano ricevuto contributi ministeriali e i cui spettacoli non siano prodotti o coprodotti da Teatri Stabili.

2) Gli spettacoli proposti devono essere stati prodotti entro il triennio precedente l’uscita del bando. Sono

ammessi anche spettacoli che ancora non abbiano debuttato alla scadenza del bando, fermo restando che

queste proposte dovranno andare in scena in forma definitiva e non sotto forma di studio e che, nel tempo che

intercorre tra la nostra selezione e il debutto presso il nostro festival non dovranno, essere stati rappresentati

anticipatamente né a Roma e provincia né a Viterbo e provincia pena l’esclusione.

3) Gli spettacoli devono avere una scheda tecnica compatibile con la scheda tecnica standard in calce. In caso

la compagnia selezionata avesse bisogno di mezzi tecnici non inclusi nella scheda tecnica del festival dovrà

provvedere autonomamente al reperimento e alla spesa di essi.

4) Si prediligono spettacoli che non abbiano ancora debuttato nella città di Roma. Oppure,nel caso abbiano già

debuttato a Roma,che non abbiano sostenuto un numero di repliche superiore a 6.

5) Sono accettati spettacoli di vario genere ( dramma o commedia.) privilegiando in particolar modo tutti

quelli che abbiano come tema la ribellione ,la denuncia sociale ,quella filosofica e quella civile ; tutti quegli

spettacoli che sfidino per contenuti e forme le verità canoniche e che possano rientrare nelle seguenti sezioni:

-Classici contemporanei: classici del teatro antico o moderno fino al ‘900 con importanti e forti riletture registiche.

-Teatro in rivolta: spettacoli di teatro civile e di denuncia (si privilegiano tematiche che abbiano a che fare col nostro

paese).

-Teatro di narrazione e di piazza: spettacoli che si possano fare all’aperto, senza l’ausilio di luci artificiali

-Storie: teatro di drammaturgia contemporanea

-Phisical Theatre

6) AD ARTE CalcataTeatroCineFestival si svolgerà tra giugno e luglio 2017 a Calcata ( a soli 40 km da Roma e

a 60 km da Viterbo) o in altro paese della Tuscia.

Garantirà agli spettacoli selezionati una sola replica in una location da definirsi in base alle sezioni sopraindicate.

7) Alle compagnie il cui spettacolo verra selezionato per essere rappresentati all’interno del Teatro alla Greca,

un anfiteatro all’aperto con una capienza 450 posti, verrà corrisposto il 70 % degli incassi al netto delle spese

SIAE. La direzione artistica si riserva di stabilire a suo indiscusso parere il costo del biglietto ed eventuali

riduzioni, convenzioni e abbonamenti.

8) Per le compagnie selezionate per la location al chiuso , all’interno del borgo di Calcata o in piazza sarà

applicata la formula remunerativa “a cappello” o a sottoscrizione non obbligatoria , a cui potrà essere

aggiunto un contributo spese per il viaggio da concordarsi al momento dell’avvenuta selezione. Le compagnie

selezionate con la formula “a cappello” devono essere libere da diritti SIAE. In caso contrario il costo della

Siae sarà a carico della compagnia stessa.

9) Ogni compagnia dovrà essere in regola con le normative vigenti nell’ambito dello spettacolo.

10) Il Festival provvederà alla cena del dopo spettacolo di tutte le compagnie ospitate e per le compagnie che

vengono da fuori regione anche ad un pernottamento.

11) La direzione artistica si riserva di apportare modifiche al seguente bando in base ad eventuali accordi stretti

con gli Enti partners e/o la raccolta di fondi pubblici e privati a sostegno del festival in questione.

SELEZIONI

Ogni compagnia dovrà compilare un modulo di adesione (che si potrà scaricare dal sito) e versare una

somma di 20 euro per l’iscrizione.

Il bonifico andrà intestato ad:

Associazione Culturale DILLINGER

BANCA: BCC Ronciglione

IBAN: IT 39 Y0 87 78 73 19 000000 23 29 103

CAUSALE: contributo di gestione e segreteria “nome della compagnia”

(dentro le virgolette va inserito il nome della compagnia che ha compilato il modulo di

iscrizione)

Quindi inviare il seguente materiale all’indirizzo email adarteselezioni@gmail.com

(In oggetto specificare: Selezione Teatro e la sezione relativa-vedi sopra al punto 5)

-Modulo di adesione debitamente compilato in ogni sua parte e firmato dal rappresentante legale della compagnia.

-Fotocopia fronte retro di un documento d’identità del referente del progetto proposto.

-Video o weblink della messa in scena INTEGRALE .

-Note di regia.

-Descrizione del progetto in maniera dettagliata soprattutto se lo spettacolo ancora non ha debuttato.

-Eventuale rassegna stampa.

-Eventuali premi vinti con lo spettacolo proposto.

.Biografia e/o curriculum vitae di ogni artista.

-Scheda tecnica

.Eventuale materiale utile a documentare l’attività passata della compagnia.

.Ricevuta dell’effettuato bonifico.

-L’INVIO DEI MATERIALI PER L’ISCRIZIONE DOVRA’ ESSERE EFFETTUATO CON UN’UNICA EMAIL

-Ogni compagnia potrà presentare un unico progetto.

-La realizzazione della quarta edizione del festival è imprescindibilmente legata all’ottenimento di finanziamenti

pubblici e privati.

La quota di iscrizione non potrà comunque essere restituita.

ACCETTAZIONE DEL REGOLAMENTO

L’iscrizione al Festival AD ARTE e la partecipazione alla selezione comportano l’accettazione integrale del presente regolamento ed il consenso all’utilizzo e alla riproduzione, da parte di AD ARTE CalcataTeatroCineFestval, delle opere e di loro estratti video o fotografici per qualsiasi pubblicazione di carattere documentativo e promozionale. L’invio dei materiali video per la partecipazione al Festival implica l’autorizzazione alla proiezione integrale dei lavori per gli scopi culturali e promozionali dell’organizzazione.

I materiali (accettazione del regolamento e domanda di partecipazione) debitamente compilati e firmati, dovranno essere spediti, esclusivamente via mail entro e non oltre le ore 24,00 del 20 aprile 2017 a: adarteselezioni@gmail.com

A tutti i partecipanti verrà comunicata via mail la conferma dell’avvenuta iscrizione al concorso.

Ai partecipanti sarà inoltre comunicata via mail la sola ammissione alla fase finale.

Entro il 15 maggio 2017 verranno contattate le compagnie pre-selezionate.

 

 

 

SUPPORTO TECNICO E LOGISTICO Teatro alla Greca

Luci

  1. 14 PC 1000
  2. 02 ETC 750w
  3. 02 Dimmer Electron 6x3Kw
  4. 01 Mixer luci ADB 48 Ch
  5. 01 Power box 3x32A

Audio

MIXER AUDIO 10 CH”

2 LETTORI CD/DVD CON TELECOMANDO”

4 MICROFONI CONDENSATORE PANORAMICI SU BASETTA DA TERRA”

1 MICROFONO DINAMICO”

4 DIFFUSORI AUDIO AMPLIFICATI DA 300 W CAD”

4 TREPPIEDI X DIFFUSORI AUDIO”

Cavistica necessaria

Non è presente graticcio né è previsto il montaggio di ring o americane.

Possibile quadratura nera

PROMOZIONE

AD ARTE si impegnerà ad attivare la promozione degli eventi ospitati nel migliore dei modi, attraverso tutti i canali

più adeguati di comunicazione,ma incoraggia, per il buon esito pubblicitario di ogni spettacolo e/o proiezione

cinematografica, la partecipazione attiva alla promozione dell’evento da parte di ogni singola compagnia .

Ass.ne Cult.le Dillinger

Direzione Artistica a cura di Igor Mattei e Marina Biondi

www.dillingerasscult.it/adarte

 

Walter Nicoletti
Follow Me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quindici − tredici =