Tulipani di Seta Nera 2020: Cristina Priarone presidente della Giuria “Vari−Età”

Cresce l’attesa per la tredicesima edizione di Tulipani di Seta Nera, il Festival Internazionale di cortometraggi a tema dedicato al cinema sociale. Un’edizione ripensata nel profondo, a causa dell’emergenza Coronavirus, che si terrà dal 18 al 21 giugno, dalle ore 17:30 alle 21, in streaming ma anche in onda su canali Sky e del digitale terrestre.

Alle novità già snocciolate nei giorni scorsi, si aggiungono nuove anticipazioni svelate durante la conferenza stampa tenutasi ieri pomeriggio sui canali social della manifestazione.

Presidente della Giuria “Vari−Età” sarà Cristina Priarone, Direttore Generale della Roma Lazio Film Commission e Presidente dell’Italia Film Commissions: “Sono felice di partecipare a questa manifestazione che da sempre accende una luce e un’attenzione su tematiche importanti, offrendo una vetrina a tanti creativi del settore cinematografico” commenta Priarone, che annuncia anche una novità relativa alla Roma Lazio Film Commission: “Presto presenteremo una bella iniziativa con il Premio Strega, con cui abbiamo già avviato una partnership ad ottobre scorso, e che mira ad avvicinare gli scrittori al cinema e all’audiovisivo”.

E’ un grande onore avere Cristina Priarone in veste di Presidente della Giuria “Vari−Età” per un duplice motivo” dichiara il Direttore artistico Paola Tassone, che aggiunge: “Oltre ad essere una grande professionista, Cristina è un punto di riferimento per tutti i settori del mondo cinematografico: non appena annunciato il suo nome abbiamo ricevuto moltissimi messaggi entusiastici e colmi di buoni auspici da parte dei registi. “Cristina Priarone è solo una delle novità di questa edizione dei Tulipani di Seta Nera: nei prossimi giorni riveleremo nuovi dettagli” conclude il Presidente della manifestazione Diego Righini.

La Giuria di “Vari−Età”, selezionata dall’organizzazione della manifestazione e composta da persone provenienti dal mondo del cinema e dello spettacolo, da rappresentanti con spiccato interesse verso l’universo del sociale e del terzo settore, avrà il compito di assegnare il Premio “Sorriso Di Vari−Età”. I 12 corti “super finalisti” saranno caricati su una piattaforma: i giurati, durante le giornate della manifestazione, potranno esprimere un voto da 1 a 5.

Durante la conferenza stampa, che ha visto la partecipazione di Mauro Calandra del Centro Produzione Rai, sono intervenuti il Vicepresidente vicario della Giuria di “Vari−Età” Catello Masullo (critico cinematografico e presidente Cinecircolo Romano) e il Vicepresidente Paola Dei (psicologa dell’arte e scrittrice) e alcuni rappresentanti della stessa: il regista Daniele Ceccarini, le attrici Ira FrontenFenicia Rocco e Jinny Steffan, l’avvocato, presidente dell’associazione “La famiglia nel Diritto e nella Società (FDS)” e tra i soci fondatori di “RiCostruiamo Roma Alfredo Cirillo, la produttrice Giulia Rosa D’Amico, la cantautrice Pamela D’Amico, l’avvocato Gloria De Curtis, la giornalista e attrice Emanuela del Zompo, la stilista Cinzia Diddi, il giornalista di Atlasorbis Online Gianluca Guerrisi, la psicologa Francesca Andronico, la regista Alessandra Martire, la fotografa Paola Pellegrino, il direttore responsabile di E-go TIMES Leila Tavi e la psicologa, psicoterapeuta e psicotraumatologa Maria Pina Pesce.

Il Festival Internazionale di cortometraggi a tema dedicato al cinema sociale “Tulipani di Seta Nera” è istituito dall’Associazione Università Cerca Lavoro con la partnership di Rai Cinema Channel, il supporto della Regione Lazio, del Ministero per i beni e le attività culturali e del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, il patrocinio della Roma Lazio Film Commission e la collaborazione con l’Istituto CineTv R. Rossellini e l’Anas spa.

Walter Nicoletti
Follow Me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

12 + venti =