L’amore sopra la paura. L’amore che scrive la storia grazie a Vasco, l’artista italiano dagli occhi azzurri come il cielo ed il mare.

230.000 cuori che battono a ritmo di 40 anni di successi. Modena Park entra di diritto nella storia italiana e nel guinness dei record. L’evento con maggior numero di spettatori paganti nella storia della musica.

Un esercito di fan che segue inesorabilmente il suo Komandante ovunque. Una favola che ha inizio negli anni ’70, quando il rocker di Zocca muove i suoi primi passi nel come Disk Jockey grazie all’avvento delle radio libere.

Poi la svolta quando Vasco decide di salire sul palco. I primi dischi fanno già pensare ad un modo rivoluzionario di raccontare la musica: con lo “stomaco”. Testi innovativi ed originali che creano scalpore, che si distaccano dalle consuetudini troppo sentimentalistiche degli anni ’70-80.

Ha inizio la storia del rock italiano. Finalmente l’Italia ha un suo rappresentante che riesce sin da subito a smuovere le coscienze. Per non parlare dell’incredibile performance di Sanremo. Il pubblico italiano televisivo è sconvolto dall’incanto di Vita Spericolata, alcuni giornalisti, al contrario, si prendono il demerito di mettere nero su bianco qualcosa che scatenerà voglia di riscatto.

Passano gli anni, i concerti, i sold out, arrivano i record negli stadi. La salita verso il divino è inesorabile. Si, perchè solo grazie all’arte, l’uomo può avvicinarsi a Dio. Nell’arte è custodita un’allusione al divino: è questa una stupenda intuizione che N.V. Gogol espresse nel suo racconto Il ritratto del 1835.

I brani di Vasco sono paragonabili a quadri narrativi e autobiografici, frutto dell’esperienza diretta con la vita, la gioia e il dolore, per meglio dire “la ferita”, ossia la lacerazione, il distacco e la sofferenza che ogni persona prima o poi vive.

Se poi i luoghi diventano templi quando custodiscono qualcosa di sacro così come ciò che ha scoperto lo scrittore, poeta, saggista e traduttore veronese Lorenzo Gobbi, allora da oggi Modena Park sarà il tempio di Vasco. Perchè la musica ha vinto sulla paura.

E allora, Italia, inchinati a Vasco Rossi.

Follow Me

Walter Nicoletti

Founder at Voce Spettacolo
Walter Nicoletti è un produttore, filmmaker, attore e fonda Voce Spettacolo nel 2013. Laureato in Giurisprudenza. E' portavoce italiano della Notte degli Oscar® - European Oscar Party (2018-2019).
Walter Nicoletti
Follow Me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 × 4 =