VENEZIA75: “Aspettando i Barbari” presentato in Sala Pasinetti

di Armando Lostaglio.

“Aspettando i barbari” (Attentand les barbares) è il titolo del film scritto diretto ed interpretato dalla giovane parigina Prescillia Martin presentato in Sala Pasinetti durante la Mostra di Venezia.

Ad accompagnare il film, insieme ai produttori: il lucano Francesco Di Silvio e Gilles Sandoz (parigino) c’è stato anche l’intellettuale Oreste Scalzone, il quale fa parte attiva del film con il proprio racconto (da cantastorie con fisarmonica) degli anni della contestazione giovanile scaturita dal Maggio francese del 1968.

La giovane regista ha messo in luce il confronto fra la generazione dei giovani di 50 anni or sono e i giovani di oggi, spesso non troppo presi dalle vicende politiche che si agitano intorno e nel mondo. Per questo, come ha pure sottolineato Scalzone, è importante contribuire alla scelta artistica della Martin, la quale ha saputo coniugare, con inerventi mirati dei protagonisti di quegli anni, anche la propria fisicità e la propria visione politica (avversa ai fermenti di destra), seguendo un filo ideale che viene dalla Nouvelle Vague (Godard in particolare) e che ha attraversato il cinema più vicino a noi da Bertolucci (I sognatori) a Garrel. Scalzone ha raccontato i suoi momenti difficili dei primi anni 70 e l’esilio in Francia, accompagnato dal grande attore (suo amico) Gian Maria Volonté.

Walter Nicoletti
Follow Me

Walter Nicoletti

Founder at Voce Spettacolo
Walter Nicoletti fonda Voce Spettacolo nel 2011. Si laurea in Giurisprudenza. In qualità di Attore lavora in fiction televisive, film italiani ed internazionali. Nel 2016 produce TEK, primo cyberpunk western italiano. Nel 2018 produce MIA selezionato da Rai Cinema. E' portavoce italiano del "60th Anniversary of Foreign Language Film" by TheOscars® (2017) e della Notte degli Oscar® di Londra (2018).
Walter Nicoletti
Follow Me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 × 5 =