Al termine di un anno ricco di eventi e manifestazioni che hanno riscosso ampio successo di pubblico e stampa, la celebre Casa di moda, con la sua portavoce Caterina Celestino, è stata insignita del prestigioso premio “Cambiamenti Climatici e Immigrazione 2021”, conferito a realtà produttive e alte personalità che si sono distinte nel modo della politica, delle istituzioni e delle imprese nei vari ambiti del sociale e dell’economia sostenibile, nella prestigiosa location del Complesso Monumentale dei Piceni in piazza San Salvatore in Lauro di Roma.

Ad accompagnare Caterina Celestino, per il ritiro del riconoscimento due delle creazioni della collezione “Madame Bovary” dai tessuti rigorosamente realizzati con telaio a mano, presentate con mini-sfilata. La Maison si contraddistingue per una lunga storia familiare nel settore tessile di pregio artistico, testimone da sempre della rigorosa interazione tra sviluppo economico, innovazione tecnologica e tutela dell’ambiente.

Presenti alla manifestazione numerosi rappresentanti del mondo delle istituzioni, della politica e delle imprese, sotto la guida di Mario Catini Presidente Social FabLab. Mentre all’interno del Museo di San Salvatore in Lauro venivano esposte le opere degli artisti Nico Van Lucas e Nina Gehl immortalate nello shooting fotografico organizzato da Maison Celestino e curato da Maria Christina Rigano, entrambi ringraziano Lorenzo Zichichi, Presidentede Il Cigno GG Edizioni per avere consentito l’utilizzo dello spazio museale.

Intanto Maison Celestino ha appena inaugurato il nuovo show-room romano nella nuova location di via della Vite, nel cuore pulsante del tridente capitolino, dove ha accolto ospiti illustri e personaggi del mondo della moda e dello spettacolo in un raffinato opening condotto nel segno dello stile e della cultura a ridosso delle festività natalizie.

Walter Nicoletti
Follow Me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

20 − 14 =