Ultime Notizie

di Berta Corvi.

“L’Allegria”, la canzone prodotta da Rick Rubin e Lorenzo Cherubini, e interpretata da Gianni Morandi gira ormai vorticosa nelle nostre teste. 

Il brano è addirittura risultato travolgente quando Morandi, con un bel sorriso e il suo eterno ottimismo, è entrato nel parco Lambro di Milano, dove si è svolta la conferenza stampa, dal vivo e senza mascherine, per la presentazione del singolo scritto e regalato da Jovanotti. 

Improvvisamente, durante l’incontro, è giunta una videochiamata proprio da Jovanotti. Entrambi gli artisti hanno ricordato che registrare insieme in studio è stato fantastico e che, con questo brano, vogliono portare allegria, soprattutto per lasciare alle spalle l’anno di difficoltà che ha riguardato tutti. 

Dopo l’incidente che gli ha causato ustioni sulle mani e su tutto il corpo, il cantante bolognese ha sentito spesso Jovanotti dall’ospedale. “Sono caduto dentro una buca di un metro, un braciere” – racconta – “qualcuno mi ha guardato da lassù. Poteva avere dei risvolti drammatici”. Anche se non riesce ancora a suonare, il cantante ha ringraziato il cielo perché è ancora vivo. 

Nel periodo della ripresa, per incoraggiarlo Jovanotti ha condiviso con lui una sua idea e gli ha inviato “L’allegria” che, in men che non si dica, lo ha ammaliato perché è coinvolgente e innovativo e, scherzando con i giornalisti, ha aggiunto che questo pezzo lo ha aiutato a guarire le ferite della mano.

Nel parlare di Jovanotti, ha insistito sulle sue qualità di artista unico, originale e all’avanguardia e ha annunciato che entrambi realizzeranno un video ufficiale de “L’allegria”.

Da tanto tempo a Morandi sarebbe piaciuto interpretare una canzone fresca e briosa, un po’ come “Ragazzo Fortunato” o “Penso positivo”. Appena ha ascoltato il brano, si è acceso subito d’entusiasmo. Ha informato Jovanotti, si sono dati appuntamento per il lunedì successivo per registrarlo a Milano. E poi lo hanno mandato alle radio. Dopo l’uscita dell’11 giugno, a tre mesi precisi dall’incidente dell’11 marzo scorso, Morandi si è detto impaziente di cantarlo dal vivo perché ha il potere grandioso di dargli energia, di accendere il buon umore e di risvegliarlo fisicamente. Non ha nessuna pretesa se non quella di portare leggerezza e allegria. È un inno e un auspicio alla rinascita ed è presente su tutte le piattaforme e, come anticipato, anche in tutte le radio. Dopo poche ore dall’uscita “L’allegria” aveva già scatenato tutti e trionfato con l’hashtag #uncalcioeripartire. Anche Sky ha scelto il brano per accompagnare le partite di calcio della nostra nazionale. In soli 10 giorni “L’allegria” è diventato un tormentone e ha conquistato tutte le generazioni con commenti e condivisioni apprezzabili sui vari canali.

Tra Morandi e Lorenzo pare essere nata una bella complicità artistica che potrebbe portare altri benefici. Intanto godiamoci quello che sarà senza dubbio un brano ricorrente durante l’estate augurandoci che proprio tutti possano ritrovare ‘L’Allegria’ di una volta.

Credits: Berta Corvi

Walter Nicoletti
Follow Me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

venti + tredici =