Ultime Notizie

Promessa mantenuta. Il Ministro degli Esteri Luigi Di Maio aveva già anticipato l’intenzione del Governo di organizzare a Matera dal 28 al 30 giugno 2021 il G20 degli Esteri. Nella tarda serata di martedì 1 dicembre è arrivata la conferenza con una nota ufficiale della presidenza del Consiglio e tra i luoghi scelti per gli eventi c’è la città di Matera.

A breve i particolari sull’evento con la dichiarazione del sindaco di Matera, Domenico Bennardi, una scheda dedicata al G20 con una infografica, tutte le sedi che lo hanno ospitato e dichiarazioni di rappresentanti del Governo italiano.

Di seguito il comunicato della Presidenza del Consiglio:

“Il primo dicembre 2020 è cominciata ufficialmente la Presidenza italiana del G20. Il calendario prevede lo svolgimento di numerose riunioni ministeriali, cui va aggiunto il Vertice dei Leader a Roma il 30-31 ottobre 2021, e di numerosi ‘eventi speciali’. Gli appuntamenti ministeriali e gli ‘eventi speciali’, che copriranno gran parte del territorio nazionale, avranno inizio nel mese di maggio.

Il calendario delle ministeriali si articola secondo il seguente schema:
Cultura-Turismo a Roma, 3-4 maggio.
Lavoro-Istruzione a Catania, 22-23 giugno.
Esteri-Sviluppo a Matera con sessione ad hoc sulla Cooperazione allo Sviluppo a Brindisi, 28-30 giugno.
Economia e Finanze a Venezia, 9-10 luglio.
Ambiente-Clima-Energia a Napoli, 22-23 luglio.
Innovazione e Ricerca a Trieste, 5-6 agosto.
Salute a Roma, 5-6 settembre.
Agricoltura a Firenze, 19-20 settembre.
Commercio internazionale a Sorrento, 5 ottobre.
Segmento ministeriale congiunto MEF-Salute in occasione del Vertice finale del 30-31 ottobre a Roma.

Si terrà inoltre il 26 agosto una Conferenza ministeriale internazionale sul women’s empowerment. Il luogo di svolgimento sarà definito a breve.

Eventi speciali
Si tratta di una serie di eventi di alto profilo in cui saranno affrontate materie specifiche e che vedranno il coinvolgimento di altre realtà territoriali del Paese.

In particolare, gli ‘eventi speciali’ saranno dedicati ai grandi temi dell’agenda globale, ad esempio la tutela della salute e la sostenibilità, l’empowerment femminile, l’innovazione e la ricerca, la lotta alla corruzione.

Il calendario di questi appuntamenti è in fase di avanzata definizione. Verranno coinvolte, fra le altre, la Lombardia, la Liguria, il Piemonte, l’Emilia-Romagna, l’Umbria, l’Abruzzo, la Puglia, la Calabria, la Sicilia, la Sardegna. Uno sforzo corale che vedrà come protagonisti città, borghi, scuole, università, eccellenze italiane.

Oltre a guidare i lavori del G20, l’Italia nel 2021 sarà partner del Regno Unito nella COP26 sui cambiamenti climatici. L’incontro preparatorio della Conferenza, la cosiddetta PreCop, e il connesso evento Giovani si svolgeranno a Milano, rispettivamente il 30 settembre-2 ottobre e il 28-30 settembre.

Nell’ambito del G20, l’Italia, inoltre, ospiterà un ulteriore evento di straordinaria importanza in un anno che vedrà il nostro Paese ancora più del solito al centro delle questioni globali: in collaborazione con la Commissione Europea, il prossimo 21 maggio si terrà a Roma il Global Health Summit, che ha l’obiettivo di affrontare le principali sfide connesse all’emergenza sanitaria con un approccio sinergico.”

Walter Nicoletti
Follow Me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

13 + diciassette =