Conto alla rovescia per Marateale, la kermesse che segna la rinascita della cultura in Basilicata

Cresce l’attesa per “Marateale”, una delle prime manifestazioni cinematografiche italiane in presenza dopo il lockdown, che si terrà i prossimi 31 luglio e primo agosto, come di consueto nella splendida perla del Tirreno.

A fare da cornice alla kermesse un paesaggio unico e affascinante, quello del porto di Maratea, uno dei più belli del nostro Paese. Al centro delle due giornate che caratterizzeranno “Marateale”, che fino allo scorso anno portava il nome di “Le Giornate del Cinema Lucano a Maratea – Premio Internazionale Basilicata”, incontri, proiezioni e riflessioni che testimoniano il forte desiderio di ripartenza per tutto il settore culturale e cinematografico, pur nel rispetto di tutte le norme di sicurezza.

La giornata del 31 luglio sarà dedicata alla valorizzazione dei cortometraggi realizzati prevalentemente da filmmaker lucani, che attraverso la settima arte immortalano la Basilicata consacrandola al mondo del cinema.

Il primo agosto, invece, spazio ad una serata televisiva con personaggi del mondo dello spettacolo e della musica (ai primi annunciati Massimiliano Bruno, Ludovica Rampoldi, Kledi Kadiu, Anbeta Toromani Alessandro Macario si aggiunge quello della cantante Mietta) in cui si omaggerà l’arte e la cultura, con l’auspicio di un immediato rilancio. I premi consegnati durante la kermesse sono realizzati dal rinomato Maestro Michele Affidato.

Ulteriori dettagli verranno svelati nei prossimi giorni, assieme al resto dei nomi del cast artistico che, di anno in anno, continua a crescere.

Walter Nicoletti
Follow Me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro − 2 =