Dentro la Academy il prestigio del Centro Sperimentale di Cinematografia

Nella serata del 30 giugno la Academy of Motion Pictures Arts and Science, la prestigiosissima istituzione che ogni anno assegna i premi Oscar, ha comunicato l’invito a 819 nuovi membri che costituiscono la nuova “class” del 2020. Nel suo comunicato si legge che “The 2020 class is 45% women, 36% underrepresented ethnic/racial communities, and 49% international from 68 countries”: il 45% di donne, il 36% di comunità etniche “sottorappresentate”, il 36% di stranieri.

Tra i nuovi membri dell’Academy numerosi sono italiani, e diversi di loro porteranno dentro la Academy il prestigio del Centro Sperimentale di Cinematografia in qualità di diplomati e docenti. Ecco i loro nomi: 

Francesca Archibugi, diplomata in Regia e membro del Comitato Scientifico.

Francesca Calvelli, diplomata e docente di riferimento di Montaggio.

Pierfrancesco Favino, diplomato honoris causa in Recitazione.

Massimo Cantini Parrini, diplomato in Costume.

Roberto Perpignani, docente di Montaggio.

Numerosi docenti e diplomati del CSC erano già membri dell’Academy: in particolare due membri del Consiglio d’Amministrazione, Carlo Verdone e Giancarlo Giannini.

Il Presidente del CSC Felice Laudadio, il Direttore Generale Monica Cipriani e tutto il Centro Sperimentale e la Cineteca Nazionale si congratulano con questi colleghi, e augurano loro un “buon lavoro” in quella che sarà la difficile scelta dei vincitori dell’Oscar per questo speciale, faticoso e insolito 2020 cinematografico.

Walter Nicoletti
Follow Me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

due × tre =