4 minuti

FUCKIN’ IDIOT

di Federico Cianciaruso, Cristiano Di Nicola, Simone Giustinelli

drammaturgia Sonia Di Guida
con “Ultrà” di Giuseppe Manfridi

con Federico Cianciaruso
scena Cristiano Di Nicola
regia Simone Giustinelli

Residenza Temporanea 2015-16 Teatro Studio Uno

Dal 10 al 20 dicembre 2015 | Teatro
Teatro Studio Uno, Via Carlo della Rocca, 6 Roma

“It’s just not fair for all of our fans to be tarnished by a few fucking idiots and
assholes that hang out in the Curva Sud, and I’m sure that the vast majority of Roma supporters are sick and tired of these fools.”

[Semplicemente non è giusto per tutti i nostri tifosi essere offuscati da una manciata di fottuti idioti e stronzi che passano il tempo in Curva Sud, e sono sicuro che la grande maggioranza dei tifosi della Roma sono stanchi e nauseati da questi babbei].
(James Pallotta, Roma, 7.aprile.2015)

Debutta in prima assoluta al Teatro Studio Uno “Fuckin’ Idiot”, lo spettacolo su ultrà e rivoluzione firmato da Federico Cianciaruso, Cristiano Di Nicola e Simone Giustinelli, vincitore del bando di residenza temporanea in scena dal 10 al 20 dicembre.

Fuckin’ Idiot è la storia di Sandro, un ragazzo che vive da solo in un monolocale e fa il suo dovere: tutte le mattine si alza presto, va al lavoro, torna a casa e sprofonda sul divano. Tutti i giorni della settimana, tranne uno. Perché la domenica Sandro va allo stadio. Diventa semplicemente una sciarpa in mezzo ad altre 50.000 sciarpe, un puntino che salta, canta, urla a squarciagola per 90 minuti alla settimana.
È una storia d’amore come tante. E come tante storie d’amore -purtroppo- è destinata a rovinare. Fuckin’ Idiot è la storia dei fottuti idioti che il potere lascia ogni volta ai piedi della tavola.

“Nulla è più anarchico del Potere. Il Potere fa praticamente ciò che vuole, e ciò che il Potere vuole è completamente arbitrario o dettatogli da sue necessità di carattere economico, che sfuggono alla logica comune”. (PPP)

Fuckin’ Idiot vuole essere un’indagine sulle dinamiche con cui il potere esercita la sua forza. Le dinamiche per cui di volta in volta, partendo dal paragone giocoso del tifoso di calcio, il Potere distingue a suo piacimento buoni e cattivi, giusti e scorretti. Il Potere che argina le rivoluzioni, che tempra le manifestazioni, che sceglie quando, come e con chi discutere. In scena c’è un solo attore, un ragazzo. L’intenzione di chi scrive è quella di creare un contatto umano, all’interno della performance artistica, tra lo spettatore e il ragazzo sullo scena. Quella di farlo apparire, nonostante i “travestimenti” scenici da tifoso, da rivoltoso, semplicemente e genuinamente ciò che è, un ragazzo. Avvicinare lo spettatore a una figura-limite della società all’interno della quale vive; presentarlo all’interno della scatola teatrale piuttosto che in quella televisiva, telegiornalistica.

Trailer

FUCKIN’ IDIOT
di Federico Cianciaruso, Cristiano Di Nicola, Simone Giustinelli

drammaturgia Sonia Di Guida
con “Ultrà” di Giuseppe Manfridi

con Federico Cianciaruso
scena Cristiano Di Nicola
regia Simone Giustinelli

assistente alla regia Serena De Siena
assistente scenografa Antonia D’Orsi
installazione video Cristiano Di Nicola, Federico Palmerini
foto di scena Simone Galli
voce del presidente Marco Giustinelli
voce del conduttore Fabio De Stefano
installazione grafica Sofia Rossi
ufficio stampa Stefania D’Orazio

una produzione Justintwo
vincitore del bando di residenza produttiva presso il Teatro Studio Uno
media-partner Saltinaria.it, Radio Libera Tutti
con il sostegno di Federsupporter, La Platea, L’Ultimo Nastro di Krapp
progetto di critica residente in collaborazione con Persinsala

“Fuckin’ Idiot ” dal 10 al 13 dicembre 2015 | Sala Specchi
Teatro Studio Uno, Via Carlo della Rocca, 6 (Torpignattara). Ingr. 10 euro.
Giov – Sab ore 21.00, Dom. ore 18.00

Walter Nicoletti
Follow Me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

18 + cinque =