Ultime Notizie

Instagram è sicuramente il social più importante in questo momento: cresce di più il numero di iscritti e si dimostra, grazie alle immagini in evidenza, quello preferito dai brand, dagli influencer, ma anche da musicisti, artisti e divulgatori.

Avere più follower su Instagram è fondamentale, ma come si fa a farli aumentare? Be’, ci sono dei trucchetti appositi. Che vengono da studi approfonditi condotti sul social network e su cosa, l’algoritmo che gestisce i contenuti, predilige. In sostanza, ci sono delle cose particolari che, se fatte con costanza, vengono riconosciute da Instagram che ci espone maggiormente. Ecco quali.

Il primo dei consigli da seguire assolutamente riguarda la frequenza con cui pubblichiamo i nostri post su Instagram. Sembra solo un dettaglio, ma è invece molto importante.

Postare almeno una volta a settimana

Per fare in modo che Instagram ci riconosca come utenti molto attivi dobbiamo postare spesso. Non troppo spesso, certo, ma è importante non scendere sotto un post a settimana.

Se abbiamo già un pubblico di almeno 500 follower possiamo anche postare una volta al giorno. Questo serve perché gli utenti tendono a non seguire più i contenuti di chi posta raramente.

Usare le Instagram stories

Le storie Instagram sono fondamentali per fare in modo che l’algoritmo ci “valorizzi” e ci faccia arrivare a più pubblico possibile.

Usare le storie è semplice, foto, video e testi vanno nei cerchietti in alto nel profilo, e lì attraggono più pubblico rispetto ai post normali, che subito vengono nascosti dagli altri post che appaiono sul feed. Le storie, invece, sono subito messe in evidenza e viste da chi ci segue per molto più tempo.

Naturalmente è importante anche cosa mettiamo nelle storie: per far crescere il nostro pubblico è essenziale mettere soprattutto video e foto, magari selfie, foto delle vacanze e dei posti che visitiamo.

Definire il proprio target

Per avere un profilo Instagram che cresce serve soprattutto decidere a chi ci rivolgiamo. Non bastano i nostri amici, bisogna immaginare a quale tipo di persona puntare: giovane? liceale o universitario? Donna o uomo? amante della musica o dello sport? Tutte queste domande dobbiamo porcele in modo da offrire contenuti adeguati.

Scegliere il nostro target è molto importante, e dobbiamo farlo sapendo cosa possiamo mostrare su quei temi. Se siamo appassionati di viaggi, è bene puntare sui viaggiatori. Se invece ci intendiamo di moda, ecco che il nostro target saranno brand e appassionati di moda.

Usare tag, hashtag e geolocalizzazione

Quando pubblichiamo una foto, per raggiungere più persone, è importante usare gli hashtag, cioè le parole precedute dal cancelletto, il “#” che fa in modo che quella nostra foto appaia a chiunque stia vedendo foto simili, o stia cercando informazioni su quel tema.

Anche la geolocalizzazione può servire: diciamo dove siamo, e in quel modo chiunque vada a cercare delle foto riguardanti quel luogo incontrerà la nostra. Poi ci sono le tag: se le nostre foto contengono persone, soprattutto se famose, è ideale taggarle. Così il nostro pubblico crescerà a dismisura grazie a condivisioni e ricerche.

Scegliere le foto giuste

Ma la cosa più importante per far crescere i nostri follower, e superare i 5 mila e magari i 10 mila, rimane sempre quella di scegliere le foto giuste.

Per sapere quali sono esiste una regola semplice: devono possibilmente contenere persone, soprattutto noi, poi devono essere attraenti e interessanti, e attinenti col target che ci eravamo prefissi. Bastano queste, semplici, mosse per ottenere migliaia di nuovi follower. Ma devono essere seguite con costanza per mesi, meglio se un intero anno.

Walter Nicoletti
Follow Me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 × 4 =