Ultime Notizie

Una conferenza stampa inizialmente prevista per le ore 14:00 ma poi slittata alle 19:30. Dietro la lunga attesa di Giuseppe Conte si celano liti infuocate sul Mes e sulla ripartenza del Paese: nella tarda mattinata vi è stata riunione tra il presidente del Consiglio, i capidelegazione delle forze di maggioranza e i ministri Roberto Gualtieri e Stefano Patuanelli.

Molti hanno parlato di un incontro “piuttosto movimentato”. Effettivamente il vertice aveva l’intento di fare il punto sul nuovo Dpcm, ma c’è stato spazio anche per discutere dell’esito dell’accordo raggiunto dall’Eurogruppo: sarebbe andata in scena una discussione piuttosto accesa sul fondo salva-Stati. Proprio il Meccanismo europeo di stabilità è stato alla base del durissimo sfogo dell’avvocato in diretta ieri sera: nel mirino sono finiti Matteo Salvini e Giorgia Meloni, accusati di aver diffuso “menzogne” che potrebbero compromettere la “forza negoziale”.

Nell’edizione odierna de La Repubblica viene svelato un retroscena risalente alla mattinata di ieri: Dario Franceschini avrebbe telefonato al premier per chiedergli un urgente incontro di maggioranza per fornire dei chiarimenti. “Non si può andare avanti in questo modo. I grillini non fanno altro che attaccare Gualtieri da ieri notte, nonostante i passi avanti che ha ottenuto all’Eurogruppo”, avrebbe sbottato il ministro per i Beni e le attività culturali e per il Turismo. Infatti una fronda del Movimento 5 Stelle ha avvertito Conte: l’esecutivo sarebbe a rischio qualora l’intesa raggiunta dall’Eurogruppo non venisse rigettata o quantomeno modificata con l’inserimento dei Coronabond.



Mascherine Made in Italy. Acquista online qui: http://www.deniservice.net/prodotto/mascherine/




Walter Nicoletti
Follow Me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 × quattro =