Ultime Notizie

Di Vito “Nik H.” Nicoletti

Ciao Elena, è un vero piacere ospitarti sul nostro portale, iniziamo dalla prima domanda….Un bel tuffo nel passato. Da bambina cosa sognavi di fare?

Grazie, il piacere è mio! Da piccola avevo mille idee (come oggi :D). Sono sempre stata una persona molto estroversa, solare, creativa e con una vivace “parlantina”. Ricordo che un giorno avrei voluto lavorare nello spettacolo, l’altro fare l’architetto e un altro ancora fare la stilista di moda.

Chi è Elena Giaveri?

Elena è una donna anticonformista, appassionata di auto, amante del bello, sicura, determinata, tenace, creativa, intuitiva, precisa e meticolosa sul lavoro, un po’ egocentrica, ironica e molto auto-ironica. Il suo approccio alla vita è sempre ottimista, entusiasta e positivo, ama ridere, le piacciono le sfide, mettersi e mettere le altre persone alla prova, provocare… è uno scorpione insomma! 😀

Test Driver, Blogger, Co-Fondatrice di PitstopAdvisor.com e prima Car Influencer italiana… tutti aspetti dello stesso cuore?

Assolutamente! Il fil-rouge è sempre l’auto, al centro di ogni mia attività.

Il tuo rapporto con i motori?…Come nasce questa passione?

Chiaramente è un rapporto d’amore intenso, non potrei fare un lavoro del genere, così verticale, se non fossi realmente appassionata di auto. Spesso mi hanno chiesto come sia nata la mia passione, ma non credo si possa dare una risposta razionale ad una passione, ovvero un sentimento irrazionale. Sicuramente ha contribuito ad incrementare la mia passione il fatto che mio papà fosse da sempre un appassionato di motori e con lui, fin da piccola, partecipavo a fiere, raduni e respiravo “benzina”! 😀

Se dico “PitstopAdvisor.com” tu cosa mi rispondi?

Sorrido e ti dico “cambiamento”. PitstopAdvisor è stato l’inizio di tutto, la svolta, un’idea che all’epoca (nel 2012) nessuno aveva ancora avuto e a cui invece ci hanno pensato due giovani ragazze ambiziose, coraggiose (forse anche un po’ pazze) che non provenivano dall’automotive, ma che ci hanno sempre creduto e che hanno lavorato duramente, con tenacia e costanza, sempre, anche davanti ai “no”, per raggiungere i loro obiettivi. Per inseguire il “sogno” di PitstopAdvisor pensa che io ho lasciato un lavoro a tempo indeterminato nella moda (ero una buyer) e la mia socia, Grace, è tornata a vivere in Italia dalla Thailandia.

L’inseguire le tue passioni cosa ha tolto alla tua vita e cosa invece ha dato fino ad ora?

Sicuramente sono molte più le cose che ha dato rispetto a quelle che ha tolto, altrimenti non sarei qui oggi, probabilmente avrei già fatto dei cambiamenti. Mi ha dato tantissime soddisfazioni, ha incrementato in me sicurezza, autostima e indipendenza. Cos’ha tolto? Forse un po’ di tempo alla mia vita privata.

Per una donna è sempre tutto più difficile?

Purtroppo sì, specialmente nei primi anni in cui inizi e soprattutto in un settore come l’automotive. Questo ambito è sempre stato molto maschile, ma da qualche anno sto vedendo tanti cambiamenti, fortunatamente. Al contrario di quanto si possa pensare, a volte se sei donna (e per di più di bell’aspetto) devi dimostrare molto di più rispetto agli altri per emergere!

Raccontando il sogno gli si dà vita, raccontaci se c’è, il tuo più ricorrente.

Fondamentalmente io sono già davvero grata e soddisfatta per quello che ho, ho già realizzato tanti miei sogni, sono una persona fortunata. Ho tanti altri sogni da realizzare chiaramente, obiettivi, ma preferisco non raccontarteli, sono molto riservata quando si parla dei miei desideri più “intimi”, mi piace parlare a “cose fatte”.

Elena di quali emozioni e di quanti colori è fatta?

Elena è un vulcano di emozioni. Sostanzialmente è fatta di positività, “good vibes”, ottimismo, determinazione, è carica ed energica 350 giorni all’anno, ne tolgo 15 che coincidono con il periodo tipico di tutte le donne (ride ndr). Elena si entusiasma, si emoziona e soprattutto si diverte tantissimo grazie al lavoro che fa. E’ vera e non ha paura di mostrarsi per quello che è, con pregi e difetti. Per lei la vita è come una cartella colore Pantone!

Una tua debolezza e una tua forza?

Una debolezza può essere la testardaggine, fare troppo spesso di testa mia, una forza sicuramente l’intuito, ma anche il sorriso.

C’è qualcosa che ti fa paura?

La mancanza di libertà.

In questa vita tutti corrono verso i loro sogni…Elena verso quale sogno sta correndo?…e perché?

Elena sta già vivendo un sogno, corre perché è felice di fare il lavoro più bello del mondo!

Automobilihttps://www.elenagiaveri.it/

Vito
Follow Me
Latest posts by Vito "Nik H." Nicoletti (see all)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

16 − dodici =