2 minuti

magna
Venerdì 20 marzo si è tenuta la 18a edizione del Magna Grecia Awards al Teatro Orfeo di Taranto. L’evento per la cultura ed il sociale è ideato ed organizzato dal regista, scrittore ed attore Fabio Salvatore, il quale, coadiuvato da Filippo Neviani (Nek) nella veste di “presentatore”, ha consegnato i premi e riconoscimenti per l’alta cultura, la comunicazione e l’impegno sociale.
Per noi di Voce Spettacolo, la redattrice Miriam Tedesco con Zelio Cutecchia hanno intervistato gli ospiti della serata.
 
Di seguito l’elenco dei premiati:
– premio “Koiné – Niente Paura” a Francesca Barra (giornalista);
– premio “Livio Andronico” ad Oliviero Beha (giornalista e scrittore);
– premio “Focus” a Francesca Fialdini (conduttrice);
– premio “Giovanni Paisiello” a Paolo Di Sabatino (pianista e compositore);
– premio “Humanae Vitae – Sergio Banzato” a Matteo Marzotto (imprenditore, civil servant e Vice Presidente Fondazione per la Ricerca sulla Fibrosi Cistica Onlus);
– premio “Talia” a Ignazio Oliva (attore);
– premio “Agorà” a Pino Scaccia (giornalista);
– premio “Orfeo” a Francesco Sole (web star e conduttore).
Il premio “Eccellenza Franco Salvatore” ad Antonella Leardi  mamma di Ciro Esposito, tifoso ventinovenne del Napoli, ucciso dall’ultras della Roma Danilo De Santis prima della finale di Coppa Italia Napoli/Fiorentina.
– premio “Terra” alla Cantina Amastuola della famiglia Montanaro che riceve il , l’eccellenza del vino italiano nel cammino di una tradizione che si evolve.
 
Per il gentile invito all’evento, Voce Spettacolo ringrazia la Presidenza, la Direzione Artistica, l’Ufficio Stampa e tutto lo Staff del Magna Grecia Awards.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.