Ultime Notizie

A distanza di due anni dall’edizione che lo ha consacrato vincitore con il brano “Soldi” (certificato quadruplo disco di platino), Mahmood, fra i più importanti esponenti del cantautorato urban pop, sará super ospite al 71° Festival di Sanremo nella serata di venerdì 5 marzo.

Mahmood pubblicherà UN NUOVO ALBUM in primavera, disponibile in preorder da oggi. Solo i primi 500 che ordineranno il preorder del nuovo disco riceveranno un vinile in edizione limitata ed esclusiva dal titolo “RARITIES” in cui sono contenute, in versione inedita, alcune delle più famose hit dell’artista: Dorado (solo version), Barrio (versione originale), Calipso (acoustic), Moonlight Popolare (feat. Massimo Pericolo), Rapide (acoustic), Inuyasha (acoustic).

Il disco è stato anticipato dal singolo Inuyashascritto da Mahmood e Dardust (che ne è anche produttore), una ballad ispirata a un manga giapponese. L’omonimo protagonista del fumetto è un mezzodemone che riesce ad arginare il suo lato oscuro per tutelare i compagni di viaggio, rinunciando volontariamente a diventare un demone completo. Nel brano è la metafora perfetta per descrivere la complessità delle relazioni, fra desiderio di espressione e necessità di non riversare sugli altri la propria parte peggiore rinchiudendola “dentro una crisalide”.

Il testo è ricco di richiami simbolici e di influenze con rimandi a una cultura molto vicina e amata da Mahmood, da cui trae ispirazione per tornare – a distanza di quasi un anno dal suo ultimo singolo “Dorado” (doppio platino) – trasportandoci con un tocco molto personale dentro un nuovo universo di esplorazioni artistiche.

Il video nasce da una visione creativa di Mahmood che ha immaginato la storia, curandone lo sviluppo dalla realizzazione del moodboard, alla sceneggiatura e alla fotografia, seguendo ogni aspetto insieme al regista che ha voluto al suo fianco, Simone Rovellini per Hive Division e K+.

Preziosissima la collaborazione con lo stilista italiano Riccardo Tisci, considerato uno dei migliori designer al mondo, già collaboratore di Madonna, Kanye West e Kim Kardashian, punto di riferimento per Beyoncé e Cate Blanchett, ora direttore creativo di Burberry.

Tisci, amando l’idea e le suggestioni dell’artista, ha concepito per lui una creazione ad hoc, interpretando perfettamente i riferimenti culturali del cantante. Mahmood incarna così un moderno Inuyasha, immerso in un’atmosfera magica e sospesa, che vaga fra ghiacciai inospitali e foreste innevate, senza una meta definita. Incontrerà la Sfera dei Quattro Spiriti, potente simbolo, e strumento per elevarsi o distruggersi a seconda dell’uso e delle mani che la intercettano.

Autore e cantante stimato nella scena italiana e internazionale, con un tratto unico che lo distingue nel panorama contemporaneo, dopo gli ottimi risultati raggiunti con “Gioventù Bruciata”, il successo planetario di “Soldi”, Mahmood ha dominato le Top 10 anche nel 2020 con “Rapide” e “Dorado”, collezionando un totale di 14 dischi di platino, 5 dischi d’oro e oltre 400 milioni di streaming.

MAHMOOD – BIOGRAFIA

Alessandro Mahmoud, in arte Mahmood, è nato a Milano nel 1992 da madre italiana e padre egiziano. Oltre a essere un artista di fama internazionale, è anche un apprezzato autore: ha scritto canzoni per Elodie (Nero Bali, Andromeda), Michele Bravi (Presi Male), Marco Mengoni (Hola – I say) e molti altri, e ha firmato ritornelli per Fabri Fibra (Luna), Gué Pequeno (Doppio Whisky) e Marracash (Non sono Marra). Animato fin da piccolo da una grande passione per la musica pop, urban e R&B, studia canto, pianoforte e solfeggio. Nel 2016 partecipa per la prima volta al Festival di Sanremo nella sezione Giovani con il brano Dimentica, classificandosi quarto. Nel 2018 debutta con il suo primo EP ufficiale, Gioventù Bruciata, seguito dall’omonimo album (certificato disco d’oro); nel dicembre del 2018 partecipa a Sanremo Giovani con la title track Gioventù Bruciata, aggiudicandosi il primo posto, che gli dà diritto a entrare in gara al Festival 2019 tra i big, e anche il premio della critica. Nel 2019 vince il Festival di Sanremo con il brano Soldi (certificatoquadruplo disco di platino) il che lo rende il primo artista in assoluto a vincere sia nella categoria Giovani che in quella Big nello stesso annoDiventata immediatamente una hit planetaria, con l’inclusione in oltre 1.400 playlist in tutto il mondo e in oltre 42 classifiche Spotify Top 50 Viral, nell’estate dello stesso anno Soldi infrange quota 100 milioni di streaming (di cui 39 milioni provenienti dall’estero), diventando la canzone italiana più ascoltata di sempre su Spotify e Apple Music; nel frattempo, il relativo video supera i 100 milioni di views su YouTube. A maggio 2019 Mahmood rappresenta l’Italia a Tel Aviv nell’ambito dell’Eurovision Song Contest, classificandosi al secondo posto e vincendo il premio Marcel Bezençon per la miglior composizione musicale. Nell’estate del 2019 domina le classifiche anche con la hit Calipso (certificata quadruplo disco di platino) insieme a Charlie Charles, Dardust, Sfera Ebbasta e Fabri Fibra. A fine agosto pubblica il brano Barrio (certificato doppio disco di platino) con il quale raggiunge 53 milioni di stream; mentre il relativo video ha totalizzato le 80 milioni di visualizzazioni su YouTube. Il suo tour estivo tocca alcuni tra i più rinomati festival nazionali e internazionali, tra cui il Mi Ami (Milano), il Festival dei Due Mondi di Spoleto e il Montreux Jazz Festival. Nel 2020 Mahmood torna a imporsi all’attenzione di pubblico e critica con il nuovo singolo Rapide (certificato doppio platino), una ballad molto lontana dai ritmi e dalle atmosfere a cui ci aveva abituato, che in pochi mesi conquista il disco di platino. Costretto dall’emergenza Coronavirus a rimandare al 2021 Dèi, il tour europeo che avrebbe dovuto tenerlo impegnato nella primavera di quest’anno, approfitta dello stop forzato imposto dal lockdown per pubblicare nuova musica: prima Eternantena, un brano estemporaneo ispirato proprio dalla quarantena, e successivamente il singolo a sorpresa Moonlight popolare (certificato disco d’oro), con il featuring della nuova punta di diamante del rap italiano, Massimo Pericolo, e la produzione di Crookers, un’eccellenza mondiale della musica urban ed elettronica. Il 10 luglio dello stesso anno viene pubblicata la canzone Dorado (certificata doppio disco di platino)un featuring con Sfera Ebbasta e Feid che ha totalizzato 32 milioni di streams sulle piattaforme digitali; mentre il relativo video ha totalizzato 30 milioni di visualizzazioni su YouTube. Il 3 febbraio 2021 Mahmood torna con il singolo “Inuyasha” che anticipa il nuovo album.

SEGUI MAHMOOD:

Instagram / Facebook / Twitter

Walter Nicoletti
Follow Me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cinque + dieci =