2 minuti

Maison Celestino sceglie ancora una volta i luoghi dell’arte per presentare la Collezione A/I 2022/23, dedicata al velo di Iside, divinità egizia che si fece strada nella Roma pre-imperiale con il suo misterioso fascino.

Una folta partecipazione di pubblico e di stampa accreditata ha applaudito le 26 straordinarie creazioni nella magica atmosfera ricreata sul palcoscenico del Teatro India di Roma, divenuto per una notte suggestiva passerella dell’alta moda Italiana.

Scelta ad aprire la sfilata la modella ucraina Inna, che in abito lungo sui toni tenui dell’avorio ed una mantella avvolgente e frange in stile Celestino, ha portato con sé tutta la dignità del suo popolo che anche nella forza del bello vuole intravvedere la via del riscatto.

Linee accattivanti di gonne lunghe, maniche svasate, delicate trasparenze e impalpabili piume in “Fil coupé” su tessuti luminosi e fluenti, arricchite da elementi di ispirazione orientale in tonalità dei chiaroscuri mediterranei, risaltano l’immagine di una donna dalla spiccata personalità ma tutta calata nella sua contemporaneità.

Un evento di alto spessore culturale per il connubio creato tra arti sceniche e ambientazioni contemporanee, musica esotica e creazioni glamour impreziosite dalla rigorosa artigianalità dei tessuti e dalla raffinata sartorialità dei capi.

L’evento, curato sotto la direzione artistica di Giovanni Scura, è stato impreziosito dalle straordinarie creazioni dell’hair Stylist Giuseppe Scaramuzzo e del make-up Artist Ida Montanari insieme alla sua Accademia. Hanno partecipato all’evento le stagiste del corso di Event Management della UNINT. Ufficio stampa diretto da Maria Cristina Rigano.

Walter Nicoletti
Follow Me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cinque + 11 =