Omicidio Lecce: preso l’assassino, è uno studente di 21 anni

Ci è voluta una settimana esatta per arrivare alla svolta. Il presunto omicida dei due fidanzati Eleonora Manta e Daniele De Santis, uccisi la sera del 21 settembre scorso a Lecce, è stato arrestato poco fa. E’ un ventunenne di Casarano, comune dell’entroterra del basso Salento. Si chiama Antonio De Marco ed è uno studente di Scienze infermieristiche. Per un periodo avrebbe vissuto in affitto a casa di De Santis, in via Montello, dove si è consumato il delitto.

“L’unica cosa che non è stato possibile ricostruire secondo l’impostazione accusatoria è il movente, è solo parzialmente ricostruito”, ha spiegato il procuratore Leonardo Leone De Castris, “è per questo che ci siamo attenuti unicamente a dati tecnici, allo sviluppo di elementi oggettivi”. “I principali elementi di prova sono i dati tecnici, la visione delle immagini delle telecamere di videosorveglianza, le intercettazioni e la comparazione grafica” ha sottolineato De Castris.

Già stamattina si era avuto sentore di una svolta nelle indagini, non appena gli accertamenti ematologici previsti per oggi erano improvvisamente stati rimandati a data da destinarsi.

In questi sette giorni i carabinieri del Comando provinciale di Lecce – diretti dal procuratore Leonardo Leone de Castris – hanno lavorato ininterrottamente per ricostruire quanto accaduto nell’appartamento al secondo piano di un palazzo di via Mondello, nei pressi della stazione di Lecce, dove i due fidanzati si erano appena trasferiti.

Walter Nicoletti
Follow Me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

7 + cinque =