Ultime Notizie

Premio Crocitti: Intervista ad Alessandro Regis

Premio Vincenzo Crocitti 2020, te l’aspettavi?

Assolutamente no! Non me lo aspettavo ed è stata per me una grande sorpresa, è tutt’ora una grande emozione e non finirò mai di ringraziare il comitato e il direttore del premio Francesco Fiumarella, una persona straordinaria umile e di gran cuore, crede molto in me.

Collaboratore delle IENE, cosa significa per te far parte di questo programma?

Per me far parte del programma”LE IENE” e’ sinonimo di grande orgoglio. Mai mi sarei aspettato di poter collaborare con uno dei programmi televisivi italiani piu’ seguiti. Sono orgoglioso di me, ho ottenuto dei ruoli grazie alla mia determinazione e perseveranza. Non finirò mai di ringraziare chi ha creduto in me e continua a farlo, in particolare il regista e autore degli scherzi Giorgio J. Squarcia e Mitch Dj di Radio 105, inviato delle IENE.

Il tuo film preferito? E perchè?

Il mio film preferito è il Marchese del Grillo di Alberto Sordi, penso sia stato un capolavoro unico, è’ un film su Roma, io sono Romano, devo dire che mi ritrovo molto in quel personaggio. Sarà un caso che mi piace fare gli scherzi alle IENE? E’ un film con battute memorabili, un ritratto dell’Italia di allora e di oggi. Per me uno dei migliori film, senza escludere il Gladiatore, altro capolavoro del cinema.

Il tuo rapporto con l’arte: ci si può svelare agli altri attraverso di essa?

Quel che ho potuto avvertire grazie al rapporto di collaborazione con le IENE e’ stato amore a prima vista, emozioni a non finire, non vedo l’ora di continuare a partecipare ad altri scherzi. Spero vivamente che qualcun altro si accorga di me. Il mio sogno più grande è di partecipare ad un film importante o ad una serie televisiva. Sono pronto a tutto e non mollerò mai, raggiungerò il mio obbiettivo.

L’inseguire le tue passioni cosa ha tolto alla tua vita e cosa invece ha dato fino ad ora?

Fortuna vuole che la mia passione per il mondo dello spettacolo non mi ha mai tolto nulla, anzi… Sin da adolescente ho coltivato anche la passione per il mondo dei tatuaggi e piercing che mi ha portato ad avere tutt’oggi uno studio da circa 16 anni (la mia prima collaborazione con le IENE è nata proprio in questo luogo, quando ho realizzato il primo scherzo a cantante italiano Raf. Finora questa passione per lo spettacolo mi ha dato molto, piu di quello che mi aspettassi.

Raccontando il sogno gli si dà vita, raccontaci se c’è, il tuo più ricorrente…

Il mio sogno ricorrente è sempre lo stesso, dimostrare ciò che valgo nella speranza di poter mostrare il mio talento (non voglio essere presuntuoso, sono umile e rimarrò per sempre con i piedi per terra), ho voglia di mettermi in gioco e sono sicuro di poterci riuscire. Sono perseverante e non mi fermerò finche’ non raggiungerò i miei obbiettivi. Ringrazio ancora chi mi ha dato queste possibilità e chi continuerà a farlo. Non vi deluderò.

Walter Nicoletti
Follow Me
Latest posts by Walter Nicoletti (see all)

One thought on “Premio Crocitti: Intervista ad Alessandro Regis

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tredici − uno =