Ultime Notizie

Una mattinata all’insegna della riflessione e del dibattito si terrà domani, sabato 4 febbraio dalle h. 9.30 moderata dalla dott. ssa Anna Rita Verardo con la presenza di Mirko Frezza attore protagonista del film “Il più grande sogno” di Michele Vannucci. L’incontro dà l’occasione di aprire un ragionamento sul tema dell’utilizzo di sostanze, del carcere e soprattutto della possibilità e la prospettiva di cambiare vita.

La storia raccontata nel film è la storia vera dell’attore Mirko Frezza, che si farà portavoce di riscatto sociale e di cambiamento. L’idea è quella di fare una riflessione rispetto al tema della possibilità di trasformazione della propria vita. La testimonianza di vite vissute con linguaggi diretti sarà legata alla lettura clinica della dott.ssa Verardo, che metterà in luce l’importanza dell’adolescenza come fase di vita in cui l’individuo si rapporta con importanti trasformazioni di se stesso e di sé in relazione all’altro. La scuola rappresenta così un canale privilegiato per fornire ai ragazzi gli strumenti per gestire al meglio il loro momento di scoperta e diventare protagonisti del proprio futuro. A seguire, la proiezione del film Il più grande sogno presentato al festival del cinema di Venezia 2016 nella sezione Orizzonti. Anna Rita Verardo, psicologa e psicoterapeuta.

Da sempre interessata alla ricaduta delle esperienze traumatiche di vita sullo sviluppo della personalità è responsabile del centro clinico Feelsafe. E’ il trainer certificato dell’associazione EMDR Europe e membro del comitato europeo per l’applicazione dell’EMDR ai bambini e agli adolescenti. Si è dedicata all’attività di ricerca dell’associazione EMDR sui correlati neurobiologici dell’EMDR, attraverso lo studio dell’elettroencefalografia. E’ autrice di numerose pubblicazioni su riviste scientifiche e de Giocolibro; La giusta distanza, coautrice del volume Tu non ci sei più e io mi sento giù. E’ madre di Martina una giovane donna di 20 anni.

Sabato 4 Febbraio ’17 h. 9.30

Aula Magna ITIS Montani di Fermo

Walter Nicoletti
Follow Me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre × cinque =