Nuovo appuntamento con “Quarto Grado”: la trasmissione condotta da Gianluigi Nuzzi, con Elena Tambini, torna su Retequattro, venerdì 17 febbraio, alle ore 21.15.

Al centro della puntata, soprattutto temi di cronaca giudiziaria: sotto i riflettori due processi giunti a sentenza, quelli per i delitti di Lorys Stival e di Elena Ceste, e tutti gli aggiornamenti su un dibattimento appena iniziato, quello per l’omicidio di Gloria Rosboch.

Si parte dalla Corte d’Assise di Torino, dove Michele Buoninconti è stato condannato a 30 anni anche in Appello per l’assassinio della moglie Elena.

A seguire, da Ragusa, le motivazioni della sentenza che ha condannato Veronica Panarello a 30 anni di reclusione per il delitto del figlio Lorys.

Per quest’ultimo caso, il giudice dell’udienza preliminare parla di «dolo d’impeto» e di «condotta deplorevole, reiteratamente menzognera, calunniosa e manipolatrice» della donna.

Infine, il programma a cura di Siria Magri si reca al Tribunale di Ivrea: il gup ha accolto la richiesta di perizia psichiatrica chiesta per Gabriele Defilippi, il 23enne reo confesso dell’omicidio della sua ex insegnante Gloria Rosboch. Nel processo, sono imputati – a vario titolo – anche Roberto Obert e Caterina Abbattista, rispettivamente amante e madre del giovane; e l’amica Efisia Rossignoli, indagata solo per truffa.

Walter Nicoletti
Follow Me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sedici − quindici =