Ultime Notizie

Raoul Bova e la crisi: ‘Ho toccato il fondo’

“Ho toccato il fondo e la sfida è stata non naufragare. Ho perso i miei genitori in poco tempo: devi fare i conti con le tue fragilità. La mia debolezza si è rivelata la mia forza”, ha dichiarato durante un’intervista rilasciata a “Il Corriere della Sera”.

“Ho dovuto trovare il coraggio per andare avanti. La debolezza psicologica aveva coinciso con quella fisica: negli stessi giorni in cui moriva mia mamma mi ero fratturato due ossa della gamba. Sentivo sprofondare le mie certezze”, ha spiegato l’attore. “Ma la pandemia mi ha fatto capire che non ero solo. Mi ha spinto alla rinascita”, ha aggiunto.

Il 49enne, che durante l’ultimo red carpet del “Festival del Cinema” di Roma è apparso un po’ più appesantito del solito, ha ammesso di essere rimasto ferito dalle critiche ricevute in quell’occasione.

“Ci sono momenti in cui si è più forti e altri più deboli e le critiche feriscono. Ero aumentato di peso per un ruolo. Ora sono tornato come prima ma per me ha sempre contato il lavoro e su questo sono stato sempre molto autocritico, limitandomi anche un po’”, ha confidato.

“Per me il tema non è mai stato: bellezza – non bellezza. Per me si tratta di: impegno – non impegno. La bellezza è quello che riesci a esprimere”, ha concluso.

Walter Nicoletti
Follow Me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cinque × 5 =