3 minuti

RENATA RAPPOSELLI,
TUTTI GLI SVILUPPI DI UN’INDAGINE COMPLESSA
 
“QUARTO GRADO”
venerdì 1° dicembre | prima serata
 
Il 1° dicembre, in prima serata su Retequattro, va in onda una nuova puntata di “Quarto Grado”.
 
Il settimanale parte dal caso di Renata Rapposelli, la pittrice anconetana ritrovata senza vita a Tolentino (Macerata).
L’ex marito e il figlio della donna, Giuseppe e Simone Santoleri, restano indagati per omicidio e occultamento di cadavere, ma gli inquirenti sono alle prese con un’indagine complessa. Oltre alle analisi specifiche disposte sull’auto dell’ex coniuge e all’autopsia (in base alla quale è escluso che il delitto sia stato compiuto con un’arma da fuoco o da taglio), per completare la ricerca degli oggetti personali della donna è necessario disboscare il fiume Chienti.
 
A seguire, la trasmissione condotta da Gianluigi Nuzzi, con Alessandra Viero, torna a puntare i riflettori sul Preseminario San Pio X, in Vaticano: qui, alcuni ex chierichetti raccontano di aver subìto abusi sessuali.
Prosegue inoltre la caccia al killer di Marilena Negri, la 67enne sgozzata nel Parco di Villa Litta, a Milano, lo scorso 23 novembre. Il programma a cura di Siria Magri, infine, fornisce tutti gli aggiornamenti sulla scomparsa di Andrea La Rosa, l’ex calciatore 35enne e neo direttore sportivo del Brugherio che sembra svanito nel nulla dal 16 novembre.
 
Per le segnalazioni da parte degli spettatori, sono sempre attivi il centralone e l’account di Facebook Messenger del programma.
Inoltre, prosegue #abbracciami, la campagna di sensibilizzazione che è fil rouge di questa edizione: gli spettatori possono inviare un selfie agli account social di “Quarto Grado”.
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.