2 minuti

Sono terminate le riprese del cortometraggio,secondo film scritto e diretto dall’attrice,regista e sceneggiatrice Daniela Giordano che ha dichiarato:“Avevo desiderio di cambiare passo, usare l’immaginazione, le atmosfere, il colore, la leggerezza, per raccontare l’attimo in cui si può decidere di emanciparsi dalla violenza nascosta o dichiarata che spesso attraversa l’universo femminile. Una rivoluzione contagiosa. Le chiavi per aprire tutte le porte le abbiamo sempre in tasca, è sufficiente inserirle nella toppa e far scattare la serratura per uscire da qualsiasi situazione e non è mai troppo tardi per fare lo switch, il cambiamento”, nuovamente dietro la macchina da presa dopo il successo dell’opera prima il cortometraggio “Di chi è la Terra?”, sempre affiancata da Gianni Mammolotti, Direttore della Fotografia.

Switch, una storia quasi vera, è una favola moderna, giocata su diversi piani temporali dove i protagonisti si incontrano e intrecciano le loro vite tra realtà e immaginazione cambiando il loro destino.

Compongono il prezioso cast Daniela Margherita, Fabrizio Apolloni, Lena Sebasti e per la prima volta sullo schermo il piccolo Tommaso Sebasti.

 Il film SWITCH, impreziosito dai costumi di Adele Bargilli, sartoria Annamode Costumes-Roma, è prodotto da CRT Scenamadre con Cameraworks e LP Produzioni.

Il progetto è stato realizzato anche grazie alla fondamentale partecipazione di Eataly-Roma che ha ospitato nel suo spazio parte delle riprese.

Il film è stato girato a Roma anche nella prestigiosa cornice di Villa Piccolomini, a Scandriglia in provincia di Rieti e sul Monte Cimino in provincia di Viterbo, con la collaborazione della Fondazione Niccolò Piccolomini, di Fulvio Ardone e Salvatore Leto,  Maria Veronica Pellegrini e Maria Luisa Finocchiaro.

Foto di scena di Benedetta Rescigno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.