Ultime Notizie

Aspettavamo il suo ritorno al Lido, dopo la sfilata di Dolce & Gabbana pre-Festival, in cui ha trionfato con il suo look regale, una vera e propria matrona veneziana, Jennifer Lopez, 52 anni, ha di nuovo estasiato tutti. Accompagnata da Ben Affleck, l’altra metà della coppia del momento i #Bennifer, sul tappeto rosso del film di Ridley Scott, The Last Duel, di cui l’attore è uno degli interpreti, era una meraviglia assoluta. Certo lei viaggia sempre insieme al suo dream team, composto dall’hair stylist Chris Appleton, la make-up artist di fiducia Mary Phillips la manicurista Tom Bachik, capace di creare sulle sue unghie the #perfectnude, dettaglio che JLo non trascura mai.

In abito lungo bianco, quasi come se stesse facendo le prove tecniche di matrimonio, aveva una scollatura mozzafiato, che non è per tutte, rivelatrice della perfezione della sua pelle – abbronzatura dorata, senza alcun segno del bikini, di un caldo colore ambrato e glowy, luminosa come solo lei riesce ad avere.

Il suo make-up signature, occhi illuminati da punti luce sotto l’arcata sopracciliare, ombretto color terra scintillante sulla palpebra mobile, ciglia lunghe e incurvate cariche di mascara, viso scolpito da bagliori quasi stellari grazie a colpi di highlighter e blush, labbra nude lucidissime con il suo solito overlining, era uno spettacolo. Dinina, come i nomi dei prodotti della linea Pat McGrath Real, usati per crere il suo make-up e applicati dalle mani esperte delal sua make-up artist d fiducia: Mary Phillips.

Lo spettacolo che tutti aspettavamo. Disinvolta, sorridente, innamorata, con quell’allure da diva che la contraddistingue, Jennifer è davvero la regina del red carpet. La chioma lasciata cadere libera e ondulata sulla spalle, dai riflessi caldi color toffee e caramello, la rendeva quanto è di più vicino a una California Queen.

Il suo ingresso trionfale non poteva deludere. Jennifer Lopez resta la star per eccellenza di #Venezia78. Magnifica come nessuno mai.

Walter Nicoletti
Follow Me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro × 5 =