13 minuti

 

È online da pochi giorni il videoclip ufficiale del brano “Quando Quando Quando” del Duni Jazz Choir, formazione corale che esegue a 9 voci un repertorio di musica jazz e pop cantata in diversi stili, diretta da Mario Rosini.

Il videoclip è stato registrato e girato interamente presso il MAST Recording Studio di Massimo Stano a Bari, e vanta un arrangiamento fresco ed originale, realizzato dal Maestro Mario Rosini.

È stato presentato il giorno 10 febbraio 2017 nella splendida cornice del Teatro del Casinò di Sanremo, e successivamente al Palafiori di Sanremo, dove ogni anni viene allestita Casa Sanremo.

Il videoclip, uscito lo scorso venerdì, ha riscosso subito molto successo: oggi vanta già le 14mila visualizzazione su Facebook, mentre recentemente è stato postato sul canale YouTube ufficiale del gruppo.

Di seguito, tutti i link per seguire il “Duni Jazz Choir”:

YouTube: https://www.youtube.com/channel/UCTw0BhD_jtjsEptlpI84XWA

Facebook: https://www.facebook.com/DuniJazzChoir/

Twitter: https://twitter.com/DuniJazzChoir

Instagram: https://www.instagram.com/dunijazzchoir/

Biografia

Il Duni Jazz Choir è una piccola formazione corale composta da Sara Rotunno, Grazia Lombardi (soprani), Desirè Colangelo e Badria Razem (contralti) Emanuele Schiavone, Vito Giammatelli (tenori), Gianluca Convertino, Nicola Lazazzara (bassi). Sono accompagnati al pianoforte e diretti dal Maestro Mario Rosini. Il Duni Jazz Choir esegue a 8 un repertorio di musica jazz e pop cantata in diversi stili.

La band che accompagna il Duni Jazz Choir è formata da Francesco Rondinone alla batteria, Andrea Corrado alla chitarra e Francesco La Capra al basso.

Che sia pop o jazz, italiano, straniero, o musica classica, a tutti i brani è stata data un’impronta unica dagli arrangiamenti originali. Lo spettacolo del Duni Jazz Choir è strettamente connesso al concetto di diffusione della cultura musicale jazz attraverso un uso originale della musica.

Badria Razem: nata ad Altamura il 15/09/94, risiede a Poggiorsini. Inizia sin dalla tenera età ad avvicinarsi al mondo della musica, spronata dai suoi genitori e dai suoi insegnanti, inizia a prendere lezioni private di pianoforte. Vincitrice di numerosi concorsi nazionali ed internazionali, è stata selezionata per Casa Sanremo nel 2012. Attualmente frequenta il Conservatorio di Matera “E.R. Duni“ , prossima alla laurea in Canto Jazz, si è esibita all estero , durante la tournée organizzata dallo stesso conservatorio in Polonia e in Germania con la Big Band Jazz diretta dal M° Giacomo Desiante, collaborando con il M° Mario Rosini, nonché suo insegnante di Canto Jazz. Ad oggi ha in attivo molte situazioni musicali , collaborando con vari musicisti, ha fondato il suo gruppo assieme ad altri suoi colleghi, il Kaddour Quartet, con il quale hanno partecipato a rassegne Jazz notevoli.

Desirè Colangelo: nata a Matera il 21/05/74. Comincia a cantare e recitare giovanissima; a 12 anni è già solista nel coro della sua parrocchia, a 14 si esibisce per concerti di piazza e cerimonie varie: matrimoni, comunioni, pianobar. Negli anni 1996 e 1997 partecipa a vari concorsi canori nazionali: “L’accademia di San Remo”, “Castrocaro”, “Vota le voci” a Padova (dove viene intervistata sul canale sky musicale Mtv), “Premio Mia Martini”, ” FESTAGIOVANI organizzato da L’ Eco di Bergamo ” il giornale scrive di lei come “La migliore voce del sud” (così ne scriveranno al suo rientro anche LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO, e il CORRIERE DI MATERA), in quest’ultimo infatti oltre al premio di primo classificato, le assegnano anche il premio della critica come migliore interprete. Nel 2000 incide il suo primo cd di 14 brani di cui sette inediti.

Sara Rotunno: nata ad Altamura il 15/02/1991, e fin dall’infanzia coltiva il suo amore per la musica imparando a suonare il pianoforte, strumento che l’accompagnerà per otto anni, di cui quattro in conservatorio. A 23 anni decide di iscriversi al corso di canto jazz del conservatorio di Matera; proprio lì forma una band (3rd division) con alcuni compagni di corso, e iniziano a esibirsi in molti locali della zona. Nell’estate del 2016 partecipano al Jazz festival ad Altamura e Crotone. È inoltre impegnata in un altro progetto musicale, un trio vocale di ragazze (the groovysisters) con cui si diverte a riarrangiare a cappella e non, brani famosi della tradizione r&b, soul, e pop.

Grazia Lombardi: nata a Terlizzi il 19 Settembre 1996, residente a Gravina in Puglia, sin dall’età di 4 anni ha nutrito la passione per la musica approcciandosi ad essa con lo studio del violino e ben presto anche del canto. All’età di 8 anni dopo aver superato brillantemente gli esami viene ammessa nella classe di Violino al conservatorio di Bari.

Ha partecipato a diversi concorsi canori, tra cui nel 2008 al Festival “Ti Amo” in Romania dove ha rappresentato l’Italia conquistando il Primo Premio nella sua categoria. Nello stesso anno conquista altri Primi Premi: nella sezione Violino al concorso Europeo di Musica “Città di Matera” e al concorso “N.Van Westerhout” sia nella sezione Violino, sia in quella di Canto. Nel 2009 ha partecipato alla trasmissione pomeridiana “Festa Italiana” condotta da Caterina Balivo su Rai Uno e

nello stesso anno si trasferisce presso il Conservatorio di Musica “Egidio Romualdo Duni” di Matera. Nel 2011 ha partecipato per 12 puntate al programma televisivo “HoImparato Una Canzone” su Canale Italia condotto da Matilde Brandi, avendo la possibilità di essere giudicata da artisti come: Tiziana Rivale, Mariella Nava, Vittorio

Matteucci, Cristiano Malgioglio, i Los Locos, Tullio de Piscopo, Tony Esposito. Terminato il Liceo Scientifico, nel 2015 si iscrive al Corso Accademico di I livello in Canto Jazz, sempre presso il Conservatorio Duni, dove attualmente frequenta parallelamente il corso di Violino col M° Claudio Carmelo Andriani e di Canto Jazz con i M Mario Rosini e Patty Lomuscio, amando nella stessa misura le due espressioni artistiche.

Emanuele Schiavone: nasce a Matera il 30 luglio 1995, e già all’età di 3 anni inizia ad avvicinarsi al mondo della musica. Nel 2004 Inizia a studiare canto privatamente, e all’età di 10 anni calca per la prima volta il palcoscenico del teatro “E. Duni” di Matera. Durante il suo percorso artistico – musicale, si mette alla prova in diversi concorsi, master e manifestazioni in tutta Italia. Durante il suo percorso di studio, partecipa a numerosi concorsi a livello regionale e nazionale ottenendo sempre buoni risultati, e altrettanto numerosi sono i concerti e le manifestazioni alle quali prende parte. Nel 2014 partecipa al concorso canoro internazionale “Premio Mia Martini” con il brano inedito “E’ già domani”, classificandosi in 3° posizione tra i migliori autori ed interpreti emergenti del panorama musicale nazionale.

A settembre 2016 vince una borsa di studio presso l’accademia di musica “Mast”, e a novembre dello stesso anno, la regione Basilicata gli assegna una borsa di studio presso il “Cet – Centro Europeo di Toscolano” di Mogol. Dal 17 al 22 dicembre 2016 prende parte al tour dell’Orchestra sinfonica metropolitana della provincia di Bari diretta dal Maestro Cettina Donato insieme alla cantante Jazz Patty Lomuscio, Luciana Negroponte e i Jubilee gospel singers. Dopo 10 anni di studio privato, nel 2014 decide di iscriversi al corso di primo livello di canto jazz, presso il conservatorio “E. Duni” di Matera, dove studia con i professori Mario Rosini e Patrizia Lomuscio.

Vito Giammarelli: Nato il 26/06/ 1978 a Bari. All’età di sei anni intraprende lo studio del pianoforte seguito dalla pianista Maria Carmela Panebianco. A 20 anni inizia l’apprendimento del belcanto con la maestra Lia Palmisano e in seguito col maestro Domenico Colaianni presso il conservatorio “N. Piccinni” di Bari. Negli anni a seguire si dedica alla musica tradizionale polifonica del mediterraneo cantando e suonando il flauto dolce in formazioni locali. Nel 2011 entra a far parte dell’ensamble di musica medievale “Calixtinus”, nella sezione vox humana diretta da Giovannangelo De Gennaro, grazie al quale ha modo di approfondire lo studio degli organa e della musica sacra tra il XII e il XIV secolo, iniziando l’attività concertistica ed esibendosi in importanti festival e rassegne nelle varie regioni d’Italia. Dal 2013 canta stabilmente come corista di musica antica nella “Cappella Musicale Corradiana” diretta dal maestro Antonio Magarelli, sia in Italia che all’estero. Nel 2015 si appassiona alla musica Jazz ed inizia un percorso formativo nell’ambito del canto con l’insegnante, cantante jazzista, Lisa Manosperti e nel 2016 si iscrive al primo anno di Canto Jazz presso il Conservatorio “E. R. Duni” di Matera, dove è seguito dal professor Mario Rosini.

Nicola Lazazzara: nato ad Acquaviva il 09/06/96. Produttore e compositore pugliese, sta lavorando al suo primo album dal nome “Me and my little jokes”, autoproducendo ed autofinanziando il tutto. Numerose sono le sue esibizioni in Italia e all’estero. Da bambino studia canto e chitarra da autodidatta, mentre nell’estate del 2016 ha perfezionato la tecnica al pianoforte studiando a Londra con il Maestro Deren Erylmaz. Attualmente frequenta il corso di canto jazz presso il conservatorio di musica “E. R. Duni” di Matera.

Gianluca Convertino: nato a Taranto il 26/09/1993, manifesta la sua passione per la musica e il canto sin dai primi mesi di vita. Durante la sua infanzia partecipa a diversi concorsi per bambini come cantante solista, e all’età di 6 anni inizia a studiare privatamente pianoforte. Il pianoforte però passa in secondo piano rispetto alla tromba, strumento che inizia a studiare durante l’adolescenza e che predilige. Viene ammesso al Conservatorio E.R.Duni di Matera nel 2007 nella classe di tromba e trombone, diplomandosi nel 2015. Oggi fa parte di diverse formazioni musicali come: orchestre sinfoniche, brass band, big band, street band, orchestre di fiati, ed altre. Canta come corista nelle opere “Don Giovanni” di Mozart e “L’elisir d’amore” di Donizzetti, cori polifonici, da camera, rinascimentali ed altri. Attualmente frequenta il secondo livello di canto lirico presso il conservatorio “E. Duni” di Matera.

Mario Rosini: nato a Gioia del Colle il 06/11/63, è un musicista e cantante italiano. Da sempre appassionato alla musica ed al canto, fin da bambino partecipa a diverse manifestazioni canore pugliesi come membro del Duo Rosini, assieme al fratello Gianni; i due partecipano al “Cantapuglia” 1976 (vincendo la manifestazione) ed al Cantagiro 1980. Fino al 1984 ha frequentato il Conservatorio “N. Piccinni” di Bari, studiandovi per 7 anni, prima di partire per Milano ed intraprendere la carriera da solista. È un musicista che si è esibito in vari generi: pop, funk, hip Hop, jazz, new age e musica sacra. Ha collaborato con artisti del calibro di Rossana Casale e Mick Goodrick. Tra gli anni ottanta e novanta ha partecipato ai tour musicali di Anna Oxa, Grazia Di Michele, Mia Martini, Rossana Casale e Tosca. Nel 1992 con l’etichetta Frreland (specializzata nella produzione di musica New Age) Pino Daniele produce il disco del pianista Mario Rosini dal titolo Mediterraneo Centrale. Umbria Jazz gli assegna la borsa di studio che consiste in un corso tenuto dal pianista e compositore austriaco Joe Zawinul.

Inoltre per lo stesso album Pino è autore del brano “Song For Daniela” e chitarrista nella stessa “Song For Daniela”, “Pop desire”, “Stress Mambo” e “Apasionando”. In seguito, Pino Daniele produrrà altri 2 album di Rosini. Ha collaborato con il Rinnovamento nello Spirito Santo, un movimento ecclesiale cattolico, nella produzione di cd di musica sacra il quale ha registrato parti solistiche in diversi album RnS a partire dal 2003 tra cui “Il tuo amore è grande”. Dopo aver ottenuto un contratto con la Cafè Concerto, casa discografica fondata da Federico Monti Arduini, nel 2004 partecipa in gara al Festival di Sanremo con il brano Sei la vita mia ed arriva al secondo posto, alle spalle del vincitore Marco Masini; nella stessa kermesse sanremese arriva terzo nella classifica del Premio della Critica “Mia Martini“. Nella stagione 2007/”08 è a Rai Due grazie a Michele Bovi, esperto e conoscitore dell’universo musicale italiano ed internazionale che dopo aver scoperto le capacità di creare in estemporanea, lo ha voluto nella sua rubrica Tg2 Punto.it: Rosini vi ha espresso tutto il suo estro di interprete ed arrangiatore eseguendo improvvisazioni di famosissimi brani che hanno fatto la storia della canzone italiana

Attualmente Mario Rosini è docente presso il Conservatorio di Matera dove detiene la cattedra di canto jazz. Dal 2008 ricopre l’incarico di Presidente della Commissione Artistica del “Premio Mia Martini”.

Walter Nicoletti
Follow Me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 − tre =