Ultime Notizie

Intervista con l’attrice. Rosa Loiodice

RL4

 

Il nostro redattore Gianfranco De Cataldo ha intervistato l’attrice Rosa Loiodice. Di seguito l’intervista esclusiva rilasciata per voi lettori!

Ciao Rosa! E’ un vero piacere ospitarti sul nostro portale. Iniziamo dalla prima domanda. Un bel tuffo nel passato. Da bambina cosa sognavi di fare?

Ciao Gianfranco, il piacere è il mio. Il mio sogno da bambina era di diventare una parrucchiera. Ma non l’ho mai realizzato…purtroppo!

Cosa significa essere attori, oggi.

Bella domanda…essere attori oggi…bisogna chiederlo a chi lo fa da tanti anni. Per me è tutto nuovo, un mondo magico ,affascinante ma contemporaneamente difficile. Devi superare tante prove, la prima di esse è la paura di non piacere a chi ti sta guardando.

Le soddisfazioni che ti sei tolta (un po’ di autocelebrazione non fa mai male!).
La mia più grande soddisfazione è stata quella di collaborare in una produzione cinematografica. Anche lavorare dietro le quinte fa il suo effetto quando un’ intera produzione ti da fiducia e si congratula con te del lavoro che hai svolto. Beh per me è un enorme soddisfazione.

Generalmente per un attore bisogna avere chiaro cosa il personaggio sia per se stesso, assorbirlo, ma avere poi l’elasticità di farsi guidare dalle emozioni. Ci racconti come ti prepari?

Dipende dal ruolo e da cosa richiede il regista. Il compito principale di un attore (secondo me) è quello di sorprendere lo spettatore, di non far percepire cosa accadrà, non essere ripetitivi e noiosi. Di solito mi preparo guardandomi allo specchio, così posso osservare le mie espressioni e miei movimenti.

 

Il tuo primo esordio, cosa ricordi?
Il primo esordio è stato nel telefilm “Ciccillo bandiera” scritto e interpretato da Franco De Giglio. Non dimenticherò mai. Non credevo a ciò che mi stava succedendo. Emozione enorme, devo ringraziare l’attore Franco De Giglio che con i suoi consigli mi ha trasmesso serenità e tranquillità sul set.

L’importanza della formazione artistica.
Molto importante formarsi artisticamente. Sono ancora agli inizi ed ho tanto da imparare. Recentemente ho partecipato ad una master class con il regista Antonio Monaco, quest’ultimo mi ha dato la possibilità di poter lavorare a breve nel nuovo progetto con Maurizio Mattioli.

L’aspetto di Rosa nascosto al pubblico?
Il mio aspetto nascosto…è di essere molto timida anche se dimostro il contrario.

Se la tua vita fosse un film, quale sarebbe? E perché?
Non hanno ancora fatto un film dove mi possa rispecchiare…hahahaa.

Come vedi il tuo futuro?
Il mio futuro lo vedo felice con i miei 3 bambini.

Progetti futuri?
Non ho progetti per il futuro. Vivo la mia vita giorno per giorno perché non so cosa potrà succedere in futuro.

L’intervista e’ finita , ma prima i saluti .
I miei saluti vanno alle persone che mi sono state vicine quando ho deciso d’intraprendere questa strada e cioè la mia famiglia. E non possono mancare i saluti a chi ha creduto in me: Franco De Giglio, il regista Fabrizio Pastore ed il Direttore di Produzione Rosamaria Sassi.

 

Walter Nicoletti
Follow Me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 × quattro =