Ultime Notizie

Intervista con l’attrice. Rosanna Roxy Lovaglio

RL2

Il nostro redattore Gianfranco De Cataldo ha intervistato l’attrice Rosanna Roxy Lovaglio. Di seguito l’intervista esclusiva per voi lettori.

 

Ciao Rosanna, finalmente ho l’onore di intervistarti. Iniziamo dalla prima domanda. I tuoi sogni ed aspirazioni da bambina.

Salve, comincio col dirti che mi definivano bambina prodigio, poiché scrivevo poesie, sin dalla tenera età. Molti sono stati i premi letterari ricevuti durante la scuola dell’ obbligo. Sognavo anche di poter diventare una ballerina di danza classica.

Come nasce la passione per la recitazione?

Sin da piccola recitavo a scuola, in chiesa ed ogni volta che si presentava un occasione per potermi esibire, finchè nel lontano 1967 arrivò a Gravina una troupe cinematografica diretta dal grande regista Francesco Rosi col film: “ C’ era una volta” con la grande Sofia Loren. A questo film partecipammo la mia nonna ed io. Subito dopo iniziai ad appassionarmi seriamente alla recitazione, a 15 anni cominciai a frequentare alcuni corsi di recitazione con una compagnia teatrale gravinese (I Peuceti), successivamente nella compagnia (Carlo Goldoni) diretta dal regista Dino Lorusso e da Vito D’Agostino, a quest’ultimo è stato dedicato l’attuale teatro VI. DA. Subito dopo cominciò la mia collaborazione come speakear radiofonica e tv con TRG. Successivamente iniziai a presentare qualche programma ed evento moda, e a fare qualche parte in fiction per Antenna Sud e ad avere piccoli ruoli in qualche film. Nel 2010 frequentai il corso di super-dizione, impostazione della voce e portamento col grande maestro Corrado Veneziano (Scuola Silvio D’ Amico, Roma).

Secondo te, qual è il segreto del successo?

Il segreto del successo è rimanere se stessi ed essere professionali in ogni caso.

Il tuo punto di vista sul mondo dello spettacolo.

E’ un mondo affascinante e al tempo stesso difficile e tortuoso, ma che dà grandi soddisfazioni; la gente ti ferma per strada, riconoscendoti e complimentandosi.

Se la tua vita fosse un film o una canzone quale sarebbe? E perchè?

Il film potrebbe essere “Via col vento”, poiché mi identifico in Rossella O’Hara. La mia canzone potrebbe essere “Mi sono innamorata di te” del grande Luigi Tenco, dedicata alla vita e all’amore; mi definisco molto romantica.

Cosa significa essere un artista oggi?

Innanzitutto ti fa stare al centro dell’attenzione e sempre in compagnia di gente appartenente allo stesso mondo, inoltre con la recitazione scopri ogni giorno nuovi orizzonti, è importante la stima che la gente ha di te.

I tuoi hobby.

Di hobby ne ho diversi, mi piace leggere, scrivere, cucinare, cantare e fare shopping, adoro acquistare calzature, abiti costosi e gioielli.

Ultimo libro letto?

E’ un libro intitolato “City” di A. Baricco.

Un ricordo indelebile della tua carriera?

La mia esperienza negli studi Elios Mediaset, come concorrente del talk-show pre-serale di Paolo Bonolis e Luca Laurenti (Avanti un altro), una settimana indimenticabile, accoglienza top con gente preparatissima. Una grande famiglia.

Il futuro del Cinema secondo te sia in Italia che in Puglia.

Credo fermamente che il cinema sia stata una bella invenzione, in quanto porta nel surreale o fantastico ciò che effettivamente appartiene al quotidiano, al vissuto di ognuno di noi; la Puglia secondo me sta registrando molti film, riscuotendo successi, come non mai. Grandi registi di fama internazionale hanno deciso di venire a registrare nelle nostre location pugliesi, alcune ancora incontaminate e amene. In Italia la macchina del cinema credo che nonostante la crisi, si sta muovendo bene.

L’importanza della formazione artistica.

Certamente nessuno di noi nasce attore, ballerino, scrittore, cantante, presentatore o altro… bensì con propensioni che vanno comunque alimentate e aggiornate continuamente; un grande regista mi disse: “ Se vuoi diventare una grande attrice, studia, leggi e scrivi, scrivi tutto ciò che senti!” Come dargli torto, una buona formazione ti differenzia da tutti e da tutto.

Parlaci della collaborazione con la Web TV.

Durante un evento moda, conobbi il direttore di due web tv Coloratatv e Barinewstv, sentendomi parlare e dopo aver dato un’occhiata al mio curriculum, mi chiese se volevo collaborare con la troupe come inviata, accettai e iniziai ad intervistare molti personaggi noti al piccolo e al grande schermo. Infatti la mia edicola in Colorata tv è intitolata: Le interviste di Roxy.

Show girl,attrice,scrittrice e presentatrice , in quale ruolo ti senti piu’ a tuo agio…

Sicuramente come presentatrice/showgirl, io e i palcoscenici siamo in simbiosi perfetta.

C’è ancora un sogno nel cassetto che vorresti realizzare?

Avere un ruolo importante in un film storico, magari ambientato nel Medio Evo.

Cosa rappresenta per te l’ARTE?

L’arte è qualcosa di etereo, subliminale, è l’essenza delle persone con estro, con fantasia, con obbiettivi; è il voler trasmettere agli altri i propri sentimenti, le proprie sensazioni, facendosi elementi.

Progetti futuri?

Certamente, ho scritto la sceneggiatura di un film che vorrei produrre nell’immediato futuro.

Un tuo motto o una frase che più ti rappresenta?

Ama la vita e tutto ciò che essa racchiude, perché è un dono che non riceverai due volte!

Manda un saluto ai nostri lettori!

Amici, sono tenace e cerco di portare a termine tutto ciò che comincio; senza di voi , miei attenti seguaci, che mi supportate e mi incoraggiate , mi sentirei inutile!Continuate a seguirmi, siete la mia forza!A voi, lettori di “VOCE SPETTACOLO” mando il mio abbraccio fraterno! Vi voglio bene! Rosanna (Roxy) Lovaglio.

Walter Nicoletti
Follow Me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 × 3 =