Ultime Notizie

Venerdì 26 gennaio (ore 9 e ore 11) al Teatro del Lido di Ostia

un affresco intenso e commovente della vita di due giovani sullo sfondo della Germania nazista

L’AMICO RITROVATO

dal romanzo omonimo di Fred Uhlman
riduzione drammaturgica e regia Pino Costalunga
con Andrea Avanzi e JacopoZera 
Fondazione Aida

dai 12 anni in su

 

Venerdì 26 gennaio (in doppia replica alle ore 9 e ore 11) al Teatro del Lido di Ostia va in scena un inno all’amicizia, un affresco intenso e commovente sulla crudeltà degli uomini e della storia, L’AMICO RITROVATO, dal romanzo omonimo di Fred Uhlman, diretto da Pino Costalunga. Uno spettacolo per ragazzi, realizzato dalla fondazione Aida, che racconta la storia di amicizia tra due giovani sedicenni in un periodo pieno di odio e paura, come quello del nazismo in Germania. Hans e Konradin sono due ragazzi che vivono nella Germania ai tempi in cui il Nazismo sale al potere.

Hans ha origini ebree e Konradin proviene da una nobile famiglia tedesca. Tra i due ragazzi nasce un’amicizia profonda e sincera. Ma non è destinata a durare: Hitler sale al potere e in Germania gli ebrei si sentono sempre più in pericolo. Hans viene spedito dai genitori in America, da alcuni zii, e Konradin, come molti giovani tedeschi, aderisce incondizionatamente al Nazismo. Solo dopo molti anni, raggiunto da una lettera, speditagli dal Liceo Tedesco in cui aveva studiato, che chiede dei fondi per la costruzione di un monumento funebre agli ex alunni caduti nella Seconda guerra mondiale, Hans rilegge i nomi dei compagni e tra quelli elencati legge, con grande stupore e commozione, anche il nome di Konradin e viene a sapere che è stato giustiziato perché coinvolto nel complotto organizzato per uccidere Hitler.

Proprio leggendo quella lettera, Hans si rende conto di aver ritrovato, almeno nel suo cuore, l’amico che credeva perduto.

Walter Nicoletti
Follow Me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro × 5 =