2 minuti

Dal 14 al 26 novembre al Teatro India
il racconto commovente e travolgente su Giorgio Perlasca,
scritto e interpretato da Alessandro Albertin, dedicato a un eroe del Novecento,
un “giusto tra le nazioni” che, senza clamori, ha salvato dalla deportazione più di 5000 persone
Perlasca. Il coraggio di dire no
scritto e interpretato da Alessandro Albertin
regia Michela Ottolini
PRODUZIONE TEATRO DE GLI INCAMMINATI E TEATRO DI ROMA – TEATRO NAZIONALE,
in collaborazione con Overlord Teatro con il patrocinio della Fondazione Giorgio Perlasca
 
Alessandro Albertin riveste il ruolo eroicamente umano di Giorgio Perlasca in uno spettacolo commovente, intenso, sincero nel suo essere racconto di una pagina storica purtroppo ancora poco conosciuta. PERLASCA. IL CORAGGIO DI DIRE NO, in scena dal 14 al 26 novembre alTeatro India, una produzione Teatro De Gli Incamminati Teatro di Roma. Una pièce dedicata a un eroe del Novecento, un uomo semplice che ha vissuto senza clamori pur avendo compiuto un atto straordinario durante le persecuzioni naziste, salvare dalla deportazione e dalla morte più di 5.200 persone. Vive nell’ombra fino al 1988, quando una coppia di ebrei ungheresi lo cercò per ringraziarlo. Alla domanda postagli dai giornalisti su quali fossero state le motivazioni delle sue azioni, rispose: “Lei cosa avrebbe fatto al mio posto?”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.