Ultime Notizie

Di Raffaele Burgo

 

Roseto Capo Spulico, ridente località turistica dell’Alto Jonio cosentino, ha vissuto una giornata indimenticabile grazie all’impegno dell’Associazione Count Down di Tiro con l’Arco, rappresentata dal Maestro Guido Valenzano e da sua moglie Gina, e del Maestro Raffaele Burgo, Presidente Mondiale della Federazione Kung Fu Chuan Shen Tao.
Nel suggestivo parco sito nei pressi del lungomare di Roseto, i Maestri Giovanni Laperchia e Vincenzo Raimondi, hanno offerto la loro esperienza e la loro splendida didattica ad un nutrito gruppo di partecipanti, alcuni dei quali provenienti dalla Basilicata, dalla Puglia e dalla Campania.
I due grandi Maestri hanno sviscerato la disciplina in maniera globale, quindi hanno trasmesso insegnamenti atti a far comprendere come il Tai Chi Chuan sia un sistema valido non soltanto dal punto di vista salutistico e del benessere psicofisico, ma anche culturale, filosofico,spirituale, biomeccanico e marziale.
Tutti gli stagisti presenti sono stati letteralmente catturati dal modo di insegnare dei Maestri Laperchia e Raimondi e dalla loro grandissima disponibilità umana e sensibilità, oltrechè dalla loro umiltà,modestia e simpatia.
La vita è fatta di attimi, alcuni dei quali restano maggiormente indelebili nel cuore di ognuno di noi, proprio per la forza emotiva che riescono a trasmettere.
Uno dei meriti maggiori dell’Associazione Count Down è l’essere fervorosi nell’azione, che non significa solamente dinamismo, ma perseveranza, tenacia, ostinazione nelle iniziative intraprese e tutti loro non hanno mai lasciato nulla a metà, applicando appieno le parole di W. Churcill: “ E’ inutile dire: facciamo del nostro meglio. Dovete riuscire a fare quello che è necessario”.
Lo fanno sempre! E lo hanno fatto anche in questa occasione.
Non dimentichiamo la valenza sociale di questo lavoro, che aiuta a togliere tanti giovani dalla strada, grazie alla pratica seria e sana di discipline, che impongono sacrificio, sudore e lavoro costante.
Ciò che i Maestri Laperchia e Raimondi hanno suggerito anche in questa occasione, con il loro esempio, ha il sapore vero della vita: solo restando modesti si può essere davvero grandi.
Un ringraziamento sentito anche al mio allievo Franco Bilotta che, come sempre, si è messo a disposizione totale e ha contribuito fattivamente con il suo impegno.
Al termine dello stage ci si è spostati a Trebisacce, dove i Maestri hanno potuto godere del fascino del nostro splendido mare Jonio.
Il Progetto Karman, che il Maestro Valenzano porta avanti con passione e dedizione, vuole potere utilizzare alcuni dei princìpi del Tai Chi Chuan per inserirli nel Tiro con l’Arco, rivoluzionando quella che è la disciplina sportiva per andare più in profondità nello studio.
Auspichiamo che incontri come questo possano trovare attuazione quanto prima e che il Tai Chi Chuan, unitamente al Tiro con l’arco, possano attecchire anche in questo territorio, grazie alla collaborazione di tutti.

 

Vito
Follow Me
Latest posts by Vito "Nik H." Nicoletti (see all)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sette + 5 =