Ultime Notizie

di Natale Pulito.

 

Studi di canto, molteplici esperienze in televisione anche per pubblicità e poi cinema…Quale attività/professione fra queste diresti che ti appartiene maggiormente?

Sicuramente la recitazione cinematografica. Recitare per me è un grande regalo e ogni volta che lo faccio cerco sempre di dare il meglio di me, con l’obiettivo di essere più vera e naturale possibile. Recitare mi permette di interpretare personaggi diversi e di immergermi in svariate realtà ed epoche storiche, ma anche nelle molteplici sfumature della mia persona. Ogni volta mi metto alla prova, e ogni volta imparo sempre qualcosa di nuovo. Un’altra cosa che adoro fare poi, e che trovo veramente stimolante, è la preparazione del personaggio su cui vado a lavorare.

Artista e attrice. Formazione assidua e lavoro che porta grandi risultati. Ma cosa sceglieresti tra emozionanti performance teatrali e la vita sul set?

Sia il palcoscenico che la vita sul set mi danno fortissime emozioni. Amo profondamente entrambi i mondi. Il teatro è adrenalina pura, sei a contatto diretto con il pubblico, lo senti sulla pelle. I tempi e le modalità della vita da set sono molto differenti. Ma la magia che crea il grande schermo è, per me, semplicemente unica.

La novità di maggior rilievo è un libro che hai scritto di recente intitolato Introspettiva. Ce ne parli?

Introspettiva è la mia raccolta di versi. Sono 43 componimenti, per un totale di 60 pagine. Introspettiva è nata due anni fa, dall’esigenza di leggere con più attenzione dentro di me, andando al di là della pura immagine riflessa allo specchio. Mi sono soffermata e ho cercato di ascoltarmi di più. Così mi sono scoperta e ri-scoperta e sono riuscita ad accettare, e apprezzare, alcuni lati del mio carattere che prima non volevo vedere. Scrivere è stata una grande valvola di sfogo, ma non immaginavo che avrei poi pubblicato un libro! Ho deciso di farlo come esortazione per il lettore a guardare meglio dentro il proprio animo, per conoscersi di più e trovare importanti risposte.

Ph.  Diego Antonelli e Michele Falorni

Walter Nicoletti
Follow Me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

nove − quattro =