Ultime Notizie

GIANNI SUTERA – L’istinto emozionale nell’arte

Quattro figure dall’aspetto misterioso si stagliano nello spazio. Qualcosa di arcano, un’atmosfera sfuggente avvolge la loro anima tanto da celarne i volti.
Eppure osservando le movenze ne percepiamo lo stato d’animo. La pennellata è densa, grumosa quasi a rafforzare la presenza fisica dei soggetti. La stessa intensità espressiva appare nel dipinto El Toro dove l’accento grafico si fa riflesso di una frenetica gestualità forse a liberare l’istinto primordiale dell’arte, la creatività che trasforma il vero.
La dimensione interiore di Gianni Sutera si rivela quindi nell’immediato, nel suo modo incisivo e schietto di raccontare la realtà, nella passione per il colore che proietta stati d’animo, nel desiderio di sintesi ch’egli usa nel catturare l’immagine.
Nei dipinti e nelle sculture –suggestiva Lo slancio con la figura in ferro che lieve s’innalza al cielo- Sutera scopre la vita misteriosa dell’essere che accentuata dalla verità dell’arte ci accompagna alla scoperta di luoghi interiori che diventano simboli di memorie passate, di lievi inquietudini, di sentimenti ancestrali che l’autore affronta come dati del contemporaneo.
Gli echi della pittura espressionista ed in particolare mitteleuropea si colgono con incidenza ed in maniera riconoscibile: nel segno corposo e materico, nell’essenza della struttura compositiva, nella deformazione attraverso la quale Sutera rappresenta i suoi soggetti, soprattutto figure maschili e femminili, sempre in preda a una metamorfosi emozionale.
Gruppi di persone, coppie, volti , brani di una realtà rappresi nel pulsare del colore che spesso è testimone di una condizione esistenziale. Ogni tonalità si raccorda a una situazione e simbolicamemte ne riprende gli effetti. E pur vero che il percorso di Sutera ha radici molto profonde, tutta l’attività artistica di questo originale autore si è definita nella ricerca di comprendere il valore sotteso della forma e del colore nei loro aspetti meno edonistici.
Sutera è poeta, pittore, scultore e pur nella diversità dei linguaggi ha continuato a raccontare l’essenza emotiva dell’arte mantenendo un legame forte con la ragione. La sua dunque non è un’espressione esclusivamente d’istinto cioè gestuale ma meditata a lungo, assimilata da riferimenti culturali più vicini alla propria ricerca interiore.
Le evidenze cromatiche sono volte ad esprimere passionalità, si veda ad esempio la ripresa della figura in coppia in Abbraccio, dove il senso armonico delle forme si fondono in una struttura che mira alla conquista di un’armonia esistenziale.
Un percorso verso l’allusione, il significato nascosto dell’immagine, sorgono in Sutera da un’ispirazione, dalla riflessione, dalla contemplazione. Così il soggetto viene spogliato da dettagli decorativi per essere essenzializzato, giocato nei contrappunti del segno come in Nudo di donna, dai riflessi matissiani.
Si sente dunque una meditazione sull’arcaismo della forma che è sempre spunto di riflessione. L’arte è ricondotta alla matrice originaria dove le emozioni ed il tempo si fondono in una vibrante esperienza di vita.

(Gabriella Niero, critica d’arte)

Opere di Gianni Sutera

Gianni Sutera è scrittore, poeta, fotografo, pittore e scultore. Da sempre interessato a tutto ciò che è arte, si esprime attraverso diverse e molteplici forme. La sua caratteristica è quella di spaziare dalla poesia al racconto alla fotografia-reportage-artistico e a numerose forme di arte quali l’acquarello, l’olio, l’acrilico, la china, la matita, la scultura, l’arte virtuale. Gianni Sutera ha partecipato a numerose manifestazioni artistiche ottenendo importanti riconoscimenti. Solo negli ultimi anni citiamo: Manifesta 7 in Trentino Alto Adige 2008, Esposizione Europea di Arte Contemporanea; Biennale 3000 Sao Paulo, Brasile; Muestra Virtual, Argentina; Watermarks Exhibition; HeadSpace Exhibition, Inghilterra. Ha al suo atttivo diverse mostre personali e collettive presso importanti Gallerie d’Arte nazionali a Cremona, Milano, Bologna, Padova, Piacenza., Treviso, Stoccarda, Berlino ed è apparso in programmi televisivi dedicati all’arte. Numerose sue fotografie artistiche sono state pubblicate in riviste del settore ed ha pubblicato raccolte di foto in bianco e nero, reportage ed opere letterarie. Il crescente interesse intorno all’opera di Gianni Sutera è testimoniato anche dalle acquisizioni di sue opere artistiche negli Stati Uniti d’America e presso privati e multinazionali in Italia.

Vito
Follow Me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quindici − 5 =